Mathew Sterling è stato arrestato giovedì scorso per aver tentato di uccidere l’attore e alcuni agenti di polizia.

Come precedentemente riportato, il trentunenne Mathew Sterling è stato arrestato giovedì scorso al Phoenix Comic-Con per aver tentato di uccidere alcuni agenti di polizia e Jason David Frank, l’attore che ha interpretato il Green Ranger nella serie tv Power Rangers, ospite della convention.

Sterling era equipaggiato con diverse armi da fuoco, un coltello tattico e spray al peperoncino. Su di lui gravano le accuse di tentato omicidio, aggressione aggravata, resistenza all’arresto, introduzione illegale d’arma da fuoco e uso di giubbotto antiproiettile durante l’esecuzione di un crimine.

Stando ai rapporti della polizia, diffusi dallo Stato dell’Arizona, Sterling ha dichiarato di essere il Punitore, celebre personaggio dei fumetti Marvel. Ritiene inoltre che alcuni poliziotti siano malvagi ed è disposto ad usare la violenza contro di loro per proteggere la comunità.

Sterling intendeva anche uccidere Jason David Frank ed ha dichiarato di voler finire il lavoro dopo averlo già pugnalato quindici anni fa durante un evento pubblico, il che, in realtà, non è mai accaduto.

Mentre si trovava al Comic-Con, Sterling ha inviato una serie di messaggi a Rayko Dig, una musicista di Los Angeles appartenente al gruppo Lolita Dark, riferendole di essere intenzionato ad attuare la strage. La cantante ha quindi allertato le forze dell’ordine.

Sul suo account Facebook, Jason David Frank ha dichiarato: “Devo ringraziare TE, Rayko, per aver avvertito la polizia. Hai fatto un gran lavoro perché hai visto qualcosa e non sei rimasta in silenzio. Facciamo in modo che sia un campanello d’allarme per i Comic-Con di tutto il mondo. La gente ha bisogno di misure di sicurezza migliori.”

Di seguito la foto postata da Rayko Dig sul suo account Facebook nella quale potete vederla con Mathew Sterling. “Questa è stata l’unica volta che l’ho incontrato”, specifica la cantante.

telegra_promo_mangaforever_2