CANNES, FRANCE - MAY 21: -L-R) Actors Ben Stiller, Dustin Hoffman and Adam Sandler attend "The Meyerowitz Stories" photocall during the 70th annual Cannes Film Festival at Palais des Festivals on May 21, 2017 in Cannes, France. (Photo by Mike Marsland/WireImage for Netflix)
Applaudito all’unanimità durante la proiezione stampa al Festival di Cannes, il nuovo film Netflix The Meyerowitz Stories (New and Selected) vanta un cast d’eccezione, che durante la conferenza stampa ha scherzato sulla polemica Netflix v Cannes.

Incentrato su una famiglia disfunzionale di origini ebraiche, la nuova regia di Noah Baumbach (Il Calamaro e la Balena) racconta alcuni fra gli “episodi” più significativi della vita di Danny (Adam Sandler), Matt (Ben Stiller) e Jean (Elizabeth Marvel), i tre figli dell’ingombrante scultore ormai al crepuscolo Harold Meyerowitz (Dustin Hoffman).

“La dinamica tra genitori e figli è interessante e molti dei miei film affrontano il divario tra quello che vorremmo essere e quello che siamo”, spiega Baumbach. “Se poi parliamo di successo professionale, fama e affermazione artistica c’è parecchio da dire e questo film, attraverso i personaggi, si interroga su cosa sia davvero il successo, e quale sia il merito dei genitori per l’eventuale successo o insuccesso dei propri figli.”

Adam Sandler ha parlato di quanto sia importante per lui la figura di Dustin Hoffman: “Conosco Dustin da tantissimo tempo. Ho interpretato suo figlio già molti anni fa, nella commedia Mr. Cobbler e la bottega magica. E’ nella mia vita da tanto tempo, è venuto anche al mio matrimonio.”

Gli apprezzamenti di Sandler per il leggendario collega sono stati seguiti da quelli di Ben Stiller. “Mentre crescevo, Dustin è stato una figura di riferimento a livello professionale. Fin dall’inizio della sua carriera. Poi ho avuto la possibilità di conoscerlo bene sul set dei film di Ti presento i miei. E’ una persona molto divertente, ogni sera a cena potresti stare ore ad ascoltare le sue storie.”

L’unico a non apprezzare l’importanza dell’eredità professionale di Dustin Hoffman, è Dustin Hoffman stesso, che ha confessato: “Mi sento male ogni volta che qualcuno dice che è cresciuto con i miei film. Quando ho letto la sceneggiatura di The Meyerowitz Stories ho capito di essere diventato vecchio. Non volevo interpretare un altro vecchio, volevo interpretare uno dei figli!”

Netflix non ha ancora ufficializzato la data di uscita del film, che arriverà nel corso del 2017.

telegra_promo_mangaforever_2