Il vice presidente di Sony Interactive Entertainment Tsuyoshi Kodera ha parlato della competizione con Nintendo Switch e Project Scorpio, di PlayStation VR, PlayStation Now e molto altro ancora.

Durante la giornata per le relazioni degli investitori tenutasi a Tokyo, il vice presidente di Sony Interactive Entertainment Tsuyoshi Kodera ha fornito delle informazioni riguardanti la situazione degli affari per PlayStation.

Prima di tutto, è stato chiesto a Kodera se il rilascio di Nintendo Switch e la prossima immissione sul mercato di Project Scorpio siano visti come un rischio, che potrebbe comportare una potenziale perdita di utenti. Kodera ha risposto che il mercato sarà “attivato” grazie alla presenza di console competitive. Anche se Sony non perde mai di vista i movimenti dei propri concorrenti, si assicurerà di “non avere alcuna incertezza riguardo la posizione della PlayStation come una presenza chiave sul mercato”.

Parlando invece di PlayStation VR, Kodera ha affermato che quando se ne produrranno in maggior numero si potrà pensare di ridurre il costo dell’headset. Prima però che ciò avvenga, sarà necessario e importante fornire agli acquirenti un’esperienza di alta qualità. La compagnia sta attualmente prendendo in considerazione i feedback degli utenti, con l’obiettivo di continuare a migliorare l’usabilità di PlayStation VR, sia dal punto di vista hardware, che dal punto di vista software. Una volta che PlayStation VR avrà rafforzato la propria posizione nel mercato, , la compagnia potrebbe ” portare avanti delle attività che potrebbero influire sul prezzo”. Kodera ha anche ammesso che c’è stato un problema di carenza di PlayStation VR, ma che la situazione è rientrata sotto controllo grazie a un aumento della produzione a partiree dallo scorso febbraio.

Kodera ha inoltre fornito informazioni molto interessanti sul cloud gaming: il punto di vista della Sony sulla faccenda non è un caso di una conversione “o tutto, o niente”, ma una questione legata al massimizzare il valore del ciclo di vita delle IP Sony e all’elaborazione di nuovi canali per la distribuzione. PlayStation Now offre dellebuone opportunità per massimizzare le vendite, con servizi di sottoscrizione che riescono a creare nuove opportunità per gli affari della società giapponese.

Infine, Kodera ha affermato che l’introduzione di PS4 Pro è stata atta al raggiungimento di un aumento delle vendite fra i core users, puntando anche ai nuovi utenti. Nonostante questo, Sony continuerà a supportare il modello standard più vecchio con giochi accattivanti per continuare a convincere i “light users” e aumentando gli sconti per gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento PlayStation Plus; un fattore chiave per il successo di PlayStation Plus sarà anche trovare un modo efficace per mantenere i suoi attuali 26.4 milioni di abbonati.

Fonte: DualShockers.

telegra_promo_mangaforever_2