Il videogioco Capcom torna sul grande schermo.

Come precedentemente annunciato, Constantin Film realizzerà il reboot cinematografico di Resident Evil. La nuova serie sarà composta da sei episodi e non avrà alcun collegamento con la saga precedente.

Milla Jovovich, protagonista della serie precedente nel ruolo di Alice, è stata intervistata da ComicBook.com ed ha dichiarato: “Hanno annunciato il reboot? Beh, buona fortuna. Con questo genere di franchise, molti mettono il carro davanti ai buoi. E’ pericoloso. E’ da tanto tempo che vogliono fare un reboot di Resident Evil. Adoro il mondo di Resident Evil, è una grande proprietà. Se fossi un produttore lo farei. I nostri film si sono rivelati speciali perché le persone coinvolte amano davvero Resident Evil e sono grandi fan del gioco. Prima di parlare di reboot, suggerirei di trovare persone che hanno la stessa passione per il franchise. Se ti occupi di questo genere di film, i fan si accorgeranno che stai facendo qualcosa di poco genuino. Il pubblico capisce quando fai qualcosa con amore e quando lo fai solo per cogliere l’opportunità di fare soldi.”

La prima serie cinematografica si è conclusa quest’anno con l’uscita di Resident Evil: The Final Chapter che ha incassato 312 milioni di dollari in tutto il mondo, di cui 160 soltanto in Cina. Paul W.S. Anderson ha prodotto l’intera saga, ha diretto il primo episodio e i tre conclusivi. Milla Jovovich, moglie del regista, è stata la protagonista nel ruolo di Alice, personaggio inesistente nel videogioco.

La saga survival horror videoludica della Capcom è partita nel 1996 dando vita ad un franchise multimediale di enorme successo. Quest’anno è uscito il settimo episodio. La prossima settimana uscirà in Giappone Resident Evil: Vendetta, terzo film d’animazione.

telegra_promo_mangaforever_2