Il manga di Katsuhiro Otomo arriverà sul grande schermo.

Come precedentemente annunciato, la Warner Bros. voleva Jordan Peele alla regia di Akira, trasposizione live-action del manga di fantascienza di Katsuhiro Otomo da cui è già stato tratto un capolavoro d’animazione nel 1988. Peele ha diretto il thriller Scappa – Get out, costato solo 4 milioni e mezzo di dollari, capace di incassarne più di 156 in tutto il mondo e in uscita questa settimana in Italia.

Intervistato da Blumhouse, Peele ha dichiarato: “Credo che potrei farlo se lo storia lo giustificasse. Akira è uno dei miei film preferiti e credo che la storia giustifichi il più grosso budget possibile. Ma la vera domanda, per me, è: voglio davvero lavorare a del materiale pre-esistente o voglio realizzare contenuti originali? Alla fine, voglio fare qualcosa di nuovo.”

Peele potrebbe essere in lizza anche per dirigere The Flash, rimasto senza regista dopo l’abbandono di Rick Famuyiwa per divergenze creative.

Per la regia di Akira sono stati fatti anche i nomi di Daniel Espinosa (Life – Non oltrepassare il limite) e David Sandberg (Lights Out – Terrore nel buio). In precedenza, Jaume Collet-Serra (Paradise Beach – Dentro l’incubo) ha lasciato il progetto. George Miller, regista della saga di Mad Max, ha precedentemente rinunciato alla regia.

Secondo quanto precedentemente riportato, Marco J. Ramirez, showrunner della seconda stagione di Daredevil e sceneggiatore di Sons of Anarchy era al lavoro sulla sceneggiatura.

Andrew Lazar (American Sniper) e la Appian Way di Leonardo DiCaprio dovrebbero produrre il film.

La Warner ha acquistato i diritti nel 2008 e sono stati fatti vari tentativi di far partire la produzione ma sono sempre andati a vuoto. Nel 2012 erano stati scelti per il cast Garrett Hedlund, Kristen Stewart, Ken Watanabe e Helena Bonham Carter.

telegra_promo_mangaforever_2