Il film è attualmente disponibile nelle sale italiane.

In un botta e risposta con i fan su Facebook, James Gunn, regista di Guardiani della Galassia Vol. 2, ha spiegato per quale motivo ha deciso di introdurre i Guardiani originali nel film: “E’ stata l’unica scena durante i titoli di coda che ho scritto dopo aver finito di girare il resto del film. Ho girato la scena in post-produzione. Un giorno mi sono detto che sarebbe stato bello vedere questi personaggi insieme alla fine del film, a formare una versione ancor più sgangherata e meno eroica dei Guardiani. E sono anche più strani.”

Nella scena, Stakar riunisce Aleta Ogord, Martinex, Charlie-27, Mainframe e Krugarr: “Charlie-27 e Martinex sono due dei Guardiani della Galassia originali. Pensavo che Aleta fosse un personaggio interessante. Mainframe è un maschio. Pensavo potesse essere interessante avere questo robot che parla con la voce di Miley Cyrus. E pensavo che Krugarr fosse ancora più strano di Rocket Raccoon e Groot e che fosse un personaggio fantastico.”

Con la colonna sonora dell’Awesome Mixtape n. 2, Guardiani della Galassia Vol. 2 prosegue le avventure del team attraverso gli estremi confini del cosmo. I Guardiani dovranno lottare per tenere unita la loro famiglia e dovranno svelare il mistero dietro le origini di Peter Quill. Vecchi nemici diventano nuovi alleati e alcuni personaggi dei fumetti amati dai fan giungeranno in aiuto dei nostri eroi mentre il Marvel universe cinematografico continua ad espandersi.

Guardiani della Galassia Vol. 2 vede il ritorno nel cast di Chris Pratt nel ruolo di Peter Quill alias Star-Lord, Zoe Saldana nel ruolo di Gamora, Dave Bautista nel ruolo di Drax, Vin Diesel nel ruolo di Groot, Bradley Cooper nel ruolo di Rocket, Michael Rooker nel ruolo di Yondu, Karen Gillan nel ruolo di Nebula e Sean Gunn nel ruolo di Kraglin. Tra le new entry figurano Elizabeth Debicki, Chris Sullivan e Kurt Russell.

telegra_promo_mangaforever_2