Cinque gli appuntamenti in edicola con la casa editrice milanese.

Il terrore serpeggia nella Città Bianca: Asjia è sulle tracce di un misterioso dinamitardo in Universo Alfa 20. Il semestrale, dal titolo “Sezione Eurasia – Phantom”, è previsto in edicola per mercoledì 17 maggio con testi di Alberto Ostini, disegni di Mario Jannì e copertina di Max Bertolini. Un dinamitardo sparge il terrore tra in ghiacci della Città Bianca, colpendo apparentemente a caso. Non lascia alcuna traccia, tanto da meritarsi il soprannome di “Phantom”. Toccherà ad Asjia ricostruire il rompicapo della sua identità, risalendo con la memoria fino a un tragico evento che oggi reclama vendetta.

Il giorno dopo arriverà in edicola un numero speciale, tutto a colori, di Nathan Never, il 312 della serie mensile. La scomparsa di un tecnico di laboratorio che si perde tra i ghiacci del Nord sembra solo un banale incidente. Ma Nathan Never si trova sotto copertura proprio in quel centro di ricerca, per indagare sulle molte zone d’ombra che il direttore e la sua assistente nascondono. I due, infatti, stanno cercando di recuperare una vecchia scoperta andata perduta, una scoperta che, se mal indirizzata, è in grado di produrre conseguenze apocalittiche. L’albo, intitolato “Il canto di Gaia”, ha soggetto di Alberto Ostini e Mario Alberti, sceneggiatura affidata soltanto al primo, disegni di Alberti, copertina di Sergio Giardo e colori di Romina Denti.

Sogni e sangue tra le fredde mura del Tempio della Burocrazia di New Heliopolis in Morgan Lost 20. Il mensile, intitolato “Sogni di qualcun altro”, è previsto per venerdì 19 maggio con soggetto e sceneggiatura di Claudio Chiaverotti, disegni di Giovanni Talami, copertina di Fabrizio De Tommaso e colori dell’Arancia Studio. I devoti impiegati del Tempio della Burocrazia sono perseguitati da sogni in cui vengono messi in scena delitti mai commessi. Com’è possibile? E mentre l’inossidabile nomea del massimo organo di controllo della città viene minacciata, fuori, tra le malinconiche strade di New Heliopolis, fa la sua comparsa un feroce killer che miete le sue vittime a colpi di martello.

L’ombra della sanguinaria bestia di Gevaudan si allunga su Darkwood nel Maxi Zagor numero 30. Il quadrimestrale, intitolato, “Il segreto dei druidi”, è in arrivo sabato 20. Un tremendo essere, che lascia orme simili a quelle di un lupo gigantesco ed era anticamente stato soprannominato “La bestia del Gevaudan”, semina la morte a Darkwood. Jacqueline, discendente di un cacciatore di mostri francese, è convinta che dietro la Bestia ci sia qualcosa di sovrannaturale o demoniaco, le cui origini si perdono nel tempo, risalendo ad antichi riti druidici. L’albo ha testi di Antonio Zamberletti, disegni di Marco Torricelli e copertina di Alessandro Piccinelli.

Unico appuntamento con le ristampe è, il 16 maggio, quello con Tex Nuova Ristampa, che restituisce al grande pubblico “La minaccia del deserto”, albo numero 421 della serie regolare. Il mensile racconta di come il bandito Link Johnson e i suoi compari sono assediati da Tex e Carson al trading post dei Mason. Doug, uno dei farabutti, bevendo l’acqua del pozzo contagiato da una sorta di misterioso morbo, impazzisce finendo ucciso dallo stesso Link! I ranger irrompono, ma Johnson, ormai infettato a sua volta, riesce a fuggire. Anche il cane dei Mason, contagiato dal cadavere di Doug, diventa pericoloso e viene abbattuto! Intanto, mentre i ranger e lo sceriffo di Silver Bell lo inseguono, Johnson ammorba un villaggio di Papagos e gli indiani, mutati in zombie dagli occhi luminescenti, attaccano una diligenza. L’albo, uscito per la prima volta nel novembre del 1995, ha soggetto e sceneggiatura di Mauro Boselli, disegni di Guglielmo Letteri e copertina di Claudio Villa.

telegra_promo_mangaforever_2