Ne dà la notizia l’amico e collega Beau Bridges su Twitter.

Powers Boothe, meglio conosciuto come Cy Tolliver nell’acclamata serie tv di HBO, Deadwood, è deceduto all’età di 68 anni.

L’attore è scomparso nel sonno per cause naturali domenica 14 maggio, come ha confermato il suo pubblicista. La notizia è stata riportata per primo dall’amico e collega Beau Bridges su Twitter, dove ha scritto:

“E’ con grande dispiacere che piango la scomparsa del mio amico Powers Boothe. Un caro amico, un grande attore, un padre e marito devoto”.

Boothe fece il suo vero e proprio debutto nel film tv del 1980 La tragedia della Guyana, grazie alla quale vinse l’Emmy come miglior attore protagonista in una miniserie; dal 1983 al 1986 interpretò il protagonista in Philip Marlowe, Private Eye della HBO per tornarvi otto anni dopo in Deadwood, per tre stagioni.

La tv è continuata ad essere la sua casa da allora: nella stagione 6 di 24 della FOX nel ruolo del vice presidente Noah Daniels, nella miniserie di History Hatfields & McCoys come giudice Valentine ‘Wall’ Hatfield, senza dimenticare i ruoli più recenti e non per questo meno iconici su ABC: il padre di Connie Britton nel drama country Nashville e il perfido Gideon Malick dell’HYDRA in Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.

Fonte: TVLine

telegra_promo_mangaforever_2