L’attore svela in un’intervista la sua passione per la serie HBO assieme al possibile ruolo di 007.

Ex Jax Teller di Sons of Anarchy, attualmente Re Artù nel film di Guy Richie in sala, inizialmente scelto per essere Christian Grey in Cinquanta sfumature, Charlie Hunnam in una recente intervista al Sun ha dichiarato il proprio dispiacere per aver rifiutato una parte in Game of Thrones (in Italia Il Trono di Spade), l’epico drama fantasy di HBO che tornerà il 16 luglio negli Usa con la settima e penultima stagione (il 17 in Italia su Sky Atlantic HD):

“Mi piacerebbe da morire – attento a ciò che desideri, Charlie, ND – un cameo in Game of Thrones. Mi hanno offerto un cameo un po’ di tempo ma stavo girando qualcos’altro e non ho potuto. Ma in futuro, chissà”

Ne Il Trono di Spade sarebbe un perfetto membro dei Guardiani della Notte, e non aver paura di mostrarsi senza veli sicuramente aiuta per una serie HBO. Inoltre potrebbe fare un’apparizione nello spin-off in produzione a AMC di Sons of Anarchy, Mayans MC, e forse essere il nuovo 007 dopo Daniel Craig. A questo proposito l’attore ha dichiarato:

“Posso dire due cose a riguardo: sono inglese e sto maledettamente bene in completo. Ma potendo dire tre cose… non mi hanno effettivamente mai chiamato per interpretare James Bond, quindi sono abbastanza sicuro che non succederà.”

Fonte: Uproxx

telegra_promo_mangaforever_2