Da Anteprima 241 vi proponiamo le novità annunciate dalla casa editrice Edizioni BD

Claudio Villa Icon
di Claudio Villa
19×26, C., 280 pp., col. Euro 20,00
Classe 1959, Claudio Villa è uno dei talenti più cristallini del panorama fumettistico mondiale.
Dopo essersi diplomato al liceo artistico brucia le tappe, e a soli 27 anni è uno degli autori di punta della Sergio Bonelli Editore – tant’è che viene incaricato di creare graficamente un personaggio diventato una vera e propria icona pop: Dylan
Dog.
Copertinista ufficiale di Dylan per oltre 40 numeri, nel 1994 riceve l’incarico più prestigioso a cui un disegnatore possa aspirare presso la casa editrice milanese: realizzare le cover di Tex. Compito che da allora assolve con maestria, legando indissolubilmente il proprio nome a quello del ranger più famoso del fumetto mondiale.
Questo volume è un incredibile viaggio nel mondo di un artista unico, che a una galleria dei proprilavori più riusciti affianca bozze, materiali di lavorazione, illustrazioni inedite… insomma, tutto ciò che serve a rendere quest’occasione unica e imperdibile per tutti gli amanti di Villa, Tex e della grande arte.

A panda Piace… essere raccolto
di Giacomo Bevilacqua
17×24, C., 192 pp., B/N e col. Euro 16,00
A Panda Piace torna con un goloso volume cartonato che raccoglie il meglio dei primi 3 anni di vita dell’irresistibile urside.
Nato come web-strip di successo a approdato poco dopo nella scuderia di Edizioni BD, Panda ha collezionato un’impressionante serie di risultati nel corso della sua (finora) breve vita: è diventato protagonista delle strenne natalizie del canale televisivo La7, si è guadagnato una rubrica fissa sul sito Wired.it, è tra gli ospiti fissi della Gazzenda, e ha dato vita a una collezione di quaderni Pigna.
Mentre una nuova invasione di gadget bolle in pentola, le pagine più amate di A Panda Piace tornano raccolte in un volume che risponde all’eterna domanda: cosa regalare a Natale?
In più: avete già tutto il Panda che c’è? Per tentare anche voi, non mancheranno nuove immagini a colori, extra e cose divertenti!

David Amore e Psiche
di Stefano Ascari e Andrea Riccadonna
17×24, B., 96 pp., b/n Euro 9,00
Amore è sparito. Senza preavviso e senza lasciare traccia. Prima ancora che la notizia crei scompiglio nel Regno delle Figure, Psiche parte alla ricerca del suo amato nel mondo degli Umani. Giovane e inesperta, chiederà aiuto all’eroe capace di uccidere il proprio creatore: David. Il nostro, ritiratosi a vita appartata e ben intenzionato a non farsi coinvolgere, dovrà cedere alle suppliche di Psiche e della Gioconda, e si vedrà trascinato in una torbida storia di promesse di fama, prostituzione e… tratta delle Figure.
Dopo Shutter Island, Ascari e Riccadonna tornano a raccontare le avventure del David di Michelangelo, muovendosi tra Parigi e il mondo delle Figure, con ospiti speciali le più famose opere d’arte esposte nella capitale francese.

Lucca Project Contest 2011 – Nelle lande dei giganti
di Francesca Santi, Matteo Berton, AAVV
17×24, B., 80 pp., col. Euro 5,00
La quiete del villaggio di Taja è sconvolta da un tragico incidente: re Malik giace in fin di vita a causa della puntura di un insetto letale, il cui veleno non lascia scampo.
Yera e Ras, i suoi figli, partono per una missione disperata, una sfida contro il tempo che li vedrà uno contro l’altro: chi riuscirà a recuperare l’antidoto per il padre vincerà la mano della bella Aja e il diritto a regnare.
Un viaggio ricco di insidie nelle lande dei giganti, dove sarà consumato il più terribile dei tradimenti…
Anche quest’anno, in collaborazione con Lucca Comics and Games, presentiamo non senza orgoglio il volume dei vincitori del Lucca Project Contest. E ad aggiudicarsi la piazza d’onore nell’edizione 2010 del più importante concorso per esordienti nel panorama fumettistico è statol’appassionante esordio di Francesca Santi e Matteo Berton, Nelle lande dei giganti!

Buffy Stagione 8 – L’ultimo bagliore
diWhedon, Jeanty, Allie
17×26, B., 168 pp., col. Euro 13,50
Lo scontro finale inizia: Twilight muove tutti i suoi pezzi sulla scacchiera, e Buffy dovrà trasformare l’arrocco dei suoi nello scacco decisivo. Anche se il prezzo da pagare sarà alto. Il cast di sette stagioni televisive di Buffy al gran completo per l’ultimo capitolo dell’Ottava stagione, in un volume in cui Whedon ci ricorda pagina dopo pagina perché è considerato uno dei più importanti sceneggiatori degli ultimi anni. Azione, tragedie, battute fulminanti e lacrime: un gran finale che non deluderà nessuno.

Ghost
di Diego Cajelli e Andrea Mutti
17×26, B., 96 pp., col Euro 10,90
Un serial killer terrorizza la città. I media l’hanno già battezzato Tagliapollici.
Taglia e porta con sé i pollici delle sue vittime, e lascia scritte criptiche sulle scene del crimine. Scritte vergate con il sangue, che sembrano messaggi rivolti a John “Ghost” Ghostman, investigatore caduto in disgrazia dopo un’indagine finita male.
Suo malgrado, Ghost si troverà trascinato in un abisso di violenza e sarà costretto a tornare a usare i suoi poteri precognitivi. Perché la sfida con Tagliapollici è un questione più personale di quanto voglia ammettere, e il premio in palio è la sopravvivenza.
Diego Cajelli (Dampyr, Zagor, Milano Criminale) scrive un noir giocando con le regole del grande cinema di genere americano, per un libro disegnato dalla star internazionale Andrea Mutti (Laggiù nel profondo, Arrivederci amore ciao).

telegra_promo_mangaforever_2

4 Commenti

  1. non me ne volgia la bd, che non è certo parente della saldapress (vedi walking dead) ma i volumi della bd, belli per carità, sono un tantino costosi, e troppo lenti nelle uscita
    la mia è più che altro una guerra contro il mercato di oggi

    tanto a dire, tanto a fare, rendiamo il fumetto popolare, vediamo di ramificarlo, facciamolo elevare a rango elevato come altri mass media, e poi, tutto quello che c’è di più interessante, lo trovi solo in fumetteria a prezzi esorbitanti, e in numero sempre minore. alla fine, questa fantomatica crociata diventa solo un modo per far speculare gli editori (tutti i manga ormai costano 6 euro, perchè c’è la sovracc.) e per allontanare i neofiti. in fumetteria ci vanno solo gli appassionati non ci vanno le persone comuni. e così mi ricollego pure all’articolo di controcorrente: bonelli sarà stato pure un non-rivoluzionario nella vendita del fumetto, ma almeno ha reso lo stesso popolare e non di nicchia, permettendo a tutti di acquistare. e non mi sembra una cosa da poco.

    non tutti abbiamo la possibilità d poter acquistare fumetti, ma se io dovessi comprare un manga alla settimana, un volume tipo 100%marvel, e un comics americano ( all’incirca 20 euro) dovrei spendere per dodici fumetti 80 euro?????????????????????????????????????????????????????????
    mi sembra non solo esagerato, ma anche sconfortante
    la passione è passione, e non pùo durare solo 3 giorni a settimana, io voglio leggere tutti i giorni.

    ecco perchè poi ci si ritrova a comprare comics su bd (dove i tpb vanno da un minimo di 5 euro a un massimo di 10) e perchè ci si ritrova a comprare serie complete a prezzi modici su internet, e perchè non è possibile prenotare manga dal fumettaro (chi mi assicura che io tra 2 mesi, ho i soldi per comprare quanto ordinato) perchè in verità il fumetto ormai in italia, non ha proprio nulla di popolare.
    a maggior ragione che, vista la paurosa situazione economica, la possibilità per un nuovo modo di vendere fumetti si potrebbe anche trovare.

    perlo così, un pò amareggiato per la mia impossibilità di seguire la mia passione preferita come vorrei, e forse un giorno, quando avrò un lavoro e la possibilità di destinare 100 e passa euro ai fumetti me ne sbatterò, ma oggi penso questo, e penso che il fumetto stia andando a toccare eccessi che prima o poi si riverseranno contro.
    *_* *_* *_* *_*
    sorry bd, era solo uno sfogo :oops :oops :oops

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui