Secondo giro di boa per l’adattamento televisivo del romanzo di Neil Gaiman.

Gli dèi hanno benedetto la novità di Starz, American Gods, è proprio il caso di dirlo. La rete, dopo 1.4 milioni di spettatori della premiere (arrivati a 5 milioni negli ascolti in differita) e dato il successo di pubblico e critica ottenuto dai primi due episodi, non ci ha pensato due volte a rinnovare l’adattamento a cura di Bryan Fuller e Michael Green dell’omonimo romanzo di Neil Gaiman.

Gli episodi della stagione 2 saranno almeno 8 (non è stato rivelato il numero preciso al momento) per una messa in onda a metà 2018. In Italia la serie va in onda in contemporanea ogni settimana su Amazon Prime Video.

“La storia ha come protagonista Shadow, un uomo che viene rilasciato di prigione tre giorni in anticipo a causa dell’improvvisa morte della sua amatissima moglie Laura, venuta a mancare in un incidente d’auto. Durante il viaggio in volo verso casa per il funerale, Shadow si ritrova seduto a fianco ad un uomo che si presenta come Mr. Wednesday, il quale si dimostra essere fin troppo informato sulle vicissitudini, passate e presenti, del protagonista. L’enigmatico Wednesday proporrà a Shadow di lavorare per lui come sua guardia del corpo in cambio di un lauto compenso, ma ciò che il protagonista non immagina minimamente è la vera identità del suo nuovo datore di lavoro.”

Il cast vede Ricky Whittle nei panni di Shadow Moon, Ian McShane nel ruolo Mr. Wednesday, Emily Browning come Laura Moon, Yetide Badaki nei panni di Bilquis, Crispin Glover come Mr. World, Peter Stormare come Czernobog, Orlando Jones che interpreterà Mr. Nancy, Pablo Schreiber che presterà il volto a Mad Sweeney, Bruce Langley come Technical Boy e ovviamente Kristin Chenoweth nei panni di Easter.

Fonte: Deadline

telegra_promo_mangaforever_2