Cinque appuntamenti in edicola questa settimana con la casa editrice milanese.

Nel pericoloso nido delle viverne, Ian si trova nuovamente a confrontarsi con i fantasmi del suo passato come i lettori apprenderanno dalla lettura di Dragonero 48. Il mensile, intitolato “Le ali dell’Erondár”, è previsto in edicola martedì 9 maggio con soggetto e sceneggiatura di Luca Enoch, disegni di Luca Malisan e Riccardo Crosa e copertina di Giuseppe Matteoni. Roccabruna è l’unico luogo in tutto l’Erondár dove vengono allevate le viverne, che garantiscono all’impero il controllo dei cieli, ed è per questo motivo che è stata scelta come sede per l’accademia dei Dragonieri. Quando alcune uova di viverna vengono sottratte dalle sale di allevamento, veri e propri “nidi” degli animali, Ian e Gmor vengono incaricati di scovare i ladri prima che riescano a portare la preziosissima refurtiva fuori città.

Lo scheletro di un pirata, ritrovato in un’antica città Maya, sembra nascondere un grande segreto come si apprende dalla lettura de Le Storie numero 56, “Ix B’Alaam”. Il mensile è ambientato nel Messico degli anni Cinquanta. Dalla fitta jungla del Campeche gli archeologi hanno estratto le vestigia di un’antica, perduta città Maya. È una scoperta sensazionale… ma ancora più interessante è il corpo mummificato che riposa tra quelle rovine. Lo scheletro di quel pirata sembra nascondere un segreto, le risposte a domande che nessuno osa pronunciare ad alta voce, risposte che potrebbero cambiare per sempre la Storia dell’America. Il mensile, in arrivo il 10 maggio, ha testi di Andrea Voglino, disegni di Stefano Landini e copertina di Aldo Di Gennaro.

Un gioco perverso e mortale, condotto dalla mente feroce e folle di un inafferrabile assassino, è al centro de “La bestia”, albo numero 33 della serie bimestrale Romanzi a fumetti. Con testi di Bruno Enna, disegni di Luigi Siniscalchi e copertina di Luigi Siniscalchi, la storia dell’albo previsto in edicola per giovedì 11 maggio comincia a Sacramento, nel 1969. L’agente di polizia Bradley East arresta un sospettato durante un controllo di routine, scoprendo ben presto che non si tratta di un semplice ladro d’auto. Da questo momento in poi la sua vita cambia radicalmente, nel bene e nel male. Circa undici anni dopo, la giovane e intraprendente analista dell’FBI Mary Jane Patridge incappa in una serie di delitti inquietanti che conducono proprio a Sacramento e sembrano coinvolgere l’ormai ex agente East. Ha così inizio un gioco perverso e mortale, in cui nessuno è ciò che dice di essere e che conduce inevitabilmente la Bella dentro la buia tana della Bestia.

Sabato 13 marzo appuntamento in edicola con “Stella cadente”, albo numero 2 della serie mensile Orfani: Sam. Mentre Sam e i bambini scappano dalla colonia, Ringo viene inviato in missione sulla Luna per scoprire per conto del governatore Garland dove sono diretti il Corvo e i figli della Juric, ma non tutto va secondo i piani e il clone del Pistolero è costretto a trovare un modo “alternativo” per cavarsela. Nel frattempo, su Nuovo Mondo aumentano i contrasti tra il governatore Garland e il Generale Petrov e la pace fra i due è sempre più instabile. L’albo ha soggetto e sceneggiatura di Roberto Recchioni, Michele Monteleone, disegni di Daniele Di Nicuolo, Jacopo Starace e Davide Gianfelice, copertina di Carmine Di Giandomenico con colori di Giovanna Niro e colori dell’albo in generale della stessa Niro in collaborazione con Adele Matera.

Unico appuntamento settimanale con le ristampe è quello con Tex Classic 6. Il quindicinale, intitolato questa volta “Mefisto la spia”, è atteso per venerdì 12 maggio. Il tesoro di Guatimozin è al sicuro in territorio statunitense, nelle casse della Western Bank di Santa Fé. Ma i messicani del generale Mendoza non ci stanno a farsi soffiare l’oro che apparteneva ai loro antenati da sotto il naso. Varcata la frontiera, gli squadroni di cavalleria messicana non tardano a impadronirsi del maltolto, mettendo a ferro e fuoco la città. Tex dovrà ricorrere alle truppe di Fort Wellington per combattere i rurales, non sapendo che, di lì a poco, farà la conoscenza di quello che diverrà uno dei suoi nemici più letali: Mefisto. L’albo ha testi di Gianluigi Bonelli, disegni e copertina di Aurelio Galleppini.

telegra_promo_mangaforever_2