Wonder Woman, Patty Jenkins torna a parlare della questione di genere

Pubblicato il 7 Maggio 2017 alle 14:25

Il film sarà il primo stand alone del personaggio.

In una recente intervista a Total Film, la regista Patty Jenkins è tornata a parlare della questione di genere che accompagna il film di Wonder Woman.

“Penso che si debba accelerare sulla questione del femminismo e specialmente sul trattamento delle eroine femminili. E’ arrivato il momento di smettere di pensare a come fa una donna a combattere o essere sexy allo stesso modo, a pensare che sia difficile rappresentare un’eroina. Molti altri personaggi femminili sono semplicemente personaggi protagonisti del film e basta quello.”

 

“Prima di Wonder Woman c’era Diana, principessa delle Amazzoni, addestrata per essere un’invincibile guerriera e cresciuta sulla segreta isola Paradiso. Quando un pilota americano precipita sulle loro rive e riferisce di un enorme conflitto che imperversa in tutto il mondo, Diana lascia la sua casa convinta di poter porre fine alla minaccia. Combattendo una guerra al fianco degli uomini per mettere fine a tutte le guerre, Diana scoprirà tutto il suo potenziale e il suo vero destino.”

(Via CB)

Articoli Correlati

Lucy Lawless, la Xena protagonista dell’omonima serie televisiva di culto degli anni ’90, ha discusso di un possibile...

26/10/2021 •

20:44

La nuova trasposizione cinematografica del romanzo Dune di Frank Herbert proseguirà. Legendary ha infatti annunciato la parte...

26/10/2021 •

20:42

The Quintessential Quintuplets (Gotobun no Hanayome) di Negi Haraba godrà di un anime film che proseguirà le vicende della...

26/10/2021 •

17:25