Wonder Woman: il film sarà un omaggio spirituale alla serie tv anni ’70

Pubblicato il 3 Maggio 2017 alle 09:40

Il film uscirà il prossimo 7 giugno in Italia.

Intervistata da Sci-Fi Now, Patty Jenkins, regista di Wonder Woman, ha parlato della serie tv anni ’70 con Lynda Carter: “Credo che stiamo rendendo un grande omaggio spirituale alla serie. Mi ha ispirata ed ha dato il via alla mia storia d’amore con Wonder Woman. Stiamo soprattutto rendendo omaggio allo spirito di quella Wonder Woman, uno spirito vicino all’originale. Credo che il suo ottimismo, la sua positività e il suo calore emergano chiaramente dalla serie tv.”

“Ci sono alcuni piccoli momenti nel film in cui abbiamo inserito degli omaggi molto sottili alla serie. Sono curiosa di vedere se il pubblico li coglierà.”

Wonder Woman arriverà nei cinema di tutto il mondo la prossima estate, quando Gal Gadot tornerà a vestire i panni del famoso personaggio in questa epica avventura di azione diretta da Patty Jenkins. Prima ancora d’essere Wonder Woman, lei era Diana, principessa delle Amazzoni, cresciuta su un’isola paradisiaca al riparo dal mondo esterno e allenatasi per diventare una guerriera invincibile. L’arrivo di un pilota americano, schiantatosi sulle coste e il suo racconto riguardo al violento conflitto che si sta scatenando oltre quei confini, inducono Diana a lasciare la propria casa, convinta di poter fermare la minaccia. Combattendo al fianco degli esseri umani in una guerra che porrà fine a tutte le guerre, lei scoprirà i suoi poteri e… il suo vero destino.

Gal Gadot ha esordito nel ruolo di Wonder Woman in Batman v Superman: Dawn of Justice e tornerà nei due film sulla Justice League.

Diretto da Patty Jenkins (Monster), Wonder Woman vede nel cast Gal Gadot (Fast & Furious) nel ruolo di Diana Prince/Wonder Woman, Chris Pine (Star Trek) nel ruolo del Capitano Steve Trevor, Robin Wright (Millennium – Uomini che odiano le donne, House of Cards), Danny Huston (Scontro tra Titani, X-Men – Le Origini: Wolverine), David Thewlis (la saga di Harry Potter, La Teoria del Tutto), Ewen Bremner (Exodus – Dei e Re, Snowpiercer), Said Taghmaoui (American Hustle – L’apparenza inganna), Elena Anaya (La pelle che abito), Connie Nielsen (Il Gladiatore) e Lucy Davis (L’alba dei morti dementi).

Articoli Correlati

Fullmetal Alchemist: Brotherhood – The Promised Day è il primo gioco da tavolo basato sulla seconda trasposizione anime...

20/10/2021 •

16:38

Le novità Anime Factory di Dicembre 2021 vedono la pubblicazione del film Earwig e la strega di Studio Ghibli, di cui qui potete...

20/10/2021 •

13:18

Lautaro e Perisic stanno facendo impazzire i social per un’azione di gioco che ha richiamato il celeberrimo Capitan Tsubasa...

20/10/2021 •

11:43