Call of Duty WWII vedrà il ritorno della modalità Nazi Zombies

Pubblicato il 27 Aprile 2017 alle 20:25

La componente del multiplayer cooperativo di Call of Duty: WW2 giungerà in forma di modalità Nazi Zombie.

L’annuncio proviene direttamente dalla Sledgehammer Games, che sta realizzando il gioco. L’azienda ha mostrato una singola immagine del volto decadente di un soldato nazista non morto durante il livestream del 26 aprile dedicato proprio a Call of Duty: WWII . La notizia è stata poi resa pubblica anche sul profilo Twitter ufficiale della Sledgehammer Games, come potete vedere qui in basso:

La Activision ha descritto la modalità Nazi Zombies come “una modalità cooperativa tutta nuova, che avrà una propria storyline ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale che è colma di azione inaspettata e adrenalinica”. Le precedenti modalità Zombie si sono in genere focalizzate sul porre delle squadre di giocatori dinanzi a ondate di nemici non morti. Ulteriori dettagli su questa modalità saranno disponibili probabilmente dopo il prossimo E3, che si terrà a giugno. Qui, la Sledgehammer sfrutterà la convention per mostrare alcune delle componenti del multiplayer competitivo di Call of Duty: WW2.

La modalità Zombie di Call of Duty è diventata incredibilmente popolare: Call of Duty: WWII sarà infatti il settimo gioco della saga a includerla, e il quarto di seguito, seguendo Call of Duty: Advanced Warfare (2014), Call of Duty: Black Ops 3 (2015) e Call of Duty: Infinite Warfare (2016).

La modalità Zombie di Call of Duty: WWII si chiama Nazi Zombies, appunto, e questo era il suo nome originale; lo strano affascinamento nei confronti di nemici non morti di Call of Duty ebbe inizio nel 2008, con Call of Duty: World at War, anch’esso ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Il nome della modalità fu successivamente abbreviato dalla Treyarch in “Zombies” in Call of Duty: Black Ops (2010), poiché non è ambientato nella Seconda Guerra Mondiale.

Call of Duty: WWII sarà il secondo gioco della saga realizzato dalla Sledgehammer ad avere una modalità Zombie dopo la modalità Exo Zombies presente in Call of Duty: Advanced Warfare. La modalità fu sviluppata dalla Raven Software, lo studio di cui è proprietaria la Activision e che si è occupato di tutti i titoli della serie a partire da Black Ops, ma non è chiaro se la Raven sia al lavoro anche sulla modalità Nazi Zombie di Call of Duty: WWII.

Call of Duty: WWII sarà disponibile per PS4, PC e Xbox One a partire dal 3 novembre e per tutti gli aggiornamenti vi invitiamo a consultare le nostre pagine.

Fonte: Polygon.

TAGS

Articoli Correlati

Il nuovo trailer di The Batman è stato diffuso in occasione dell’evento DC FanDome 2021 dopo le anticipazioni dei giorni...

16/10/2021 •

22:42

Dwayne “The Rock” Johnson porta l’antieroe Black Adam sul grande schermo e durante il DC FanDome 2021 i fan...

16/10/2021 •

22:39

In occasione dell’evento DC FanDome 2021 sono state diffuse le prime sequenze di The Flash. Il film sul Velocista...

16/10/2021 •

22:21