10 gatti da non sfidare mai in un combattimento

Pubblicato il 18 Aprile 2017 alle 11:40

Adorabili, pucciosi, irresistibili quando si siedono sulle gambe e iniziano a fare le fusa. A differenza di molti altri animali guadagnarsi il rispetto dei gatti è difficile, ma quando ci si riesce si ha un animale leale e amorevole.

Con quel corpo peloso e i movimenti letteralmente felini, silenziosi e aggraziati, il gatto è un animale affascinante. Spesso anche i loro padroni si dimenticano che sanno anche essere predatori feroci, abili strateghi pronti a balzare addosso alla propria ignara preda.

Anche negli anime molto spesso i gatti sono amichevoli e socievoli, dei perfetti compagni di gioco e di vita. Alle volte, invece, sono dei feroci combattenti, spietati, letali e potenti. Molto più forti e pericolosi dei peggiori mostri che si possono immaginare.

Questi sono quei gatti che non andrebbero mai sfidati in un combattimento oppure dovete prepararvi ad una pesante sconfitta.

10 – Pantherlily

Fairy Tail

Il piccolo Lily appartiene agli Exceed un popolo di gatti con le ali in grado di volare. Dall’aspetto solitamente carino e affettuoso, ha un atteggiamento da leader e vero combattente.

Quando entra in modalità scontro la sua taglia normale decuplica, mostrando un corpo muscoloso e possente, una pantera pronta ad azzannare la propria preda.

Più che dei suoi artigli fate attenzione all’enorme spada che brandisce, con quella può sconfiggere anche maghi molto più potenti di lui.

9 – Blair

Soul Eater

Con Blair le cose si fanno complicate. Una mezza strega, che in realtà è un gatto mutaforma in grado di trasformarsi in essere umano e grazie alla sua magia sa evocare zucche esplosive.

Ci vorrebbe troppa fantasia per capire come tutti questi elementi possano legarsi tra loro. Per stare sul semplice basta sapere che Blair, oltre che abile gatto/strega, è veramente una donna provocante e affascinante.

Nessun uomo, maestro o arma può resistere al suo fascino… popputo.

8 – Nyanta

Log Horizon

Nel mondo fantastico di Elder Tale il suo personaggio è un gatto umanoide abilissimo nei fornelli. Tuttavia la classe cuoco è solo la sua seconda specialità, è un formidabile combattente e pochi sono gli avversari che sanno fronteggiare la sua tecnica a due spade.

Uno dei primi giocatori di Elder Tale, per molti anni è stato il capo di una potente gilda di avventurieri, di solito ha un carattere mie, amichevole e tranquillo. Quando sfodera le spade si trasforma e tutta la potenza ed esperienza vengono fuori, sommergendo l’avversario come un fiume in piena.

7 – Kirara

Inuyasha

Sono due le forme che può assumere lo spirito gatto Kirara.

La prima è quella di un adorabile e piccola gattina che vuole solo essere accarezzata e coccolata.

Nella seconda è un feroce demone in grado di volare, più simile ad un mostro che ad un cucciolo amichevole, ha zanne e artigli affilati come rasoi.

6 – Neko

K

Proprio come dice il suo nome, la piccola Neko è un gatto che può trasformarsi in una ragazzina… ovviamente bellissima e con un corpo mozzafiato che, altrettanto stranamente, ama andare in giro nuda e farsi rincorrere da un giovane, imbarazzato e senza cattive intenzioni, ragazzo delle superiori.

La sua personalità da essere umana è simile a quella felina: libera, schiva e desiderosa di giocare e divertirsi.

Fate attenzione a ciò che pensate di vedere quando lei è nei dintorni, potrebbe non essere la realtà.

5 – Mao

Darker than Black

A differenza di tanti altri gatti che possono trasformarsi in umani o bestie mostruose, Mao non ha nessuno di questi talenti. Lui è un uomo rimasto intrappolato nel corpo di un felino, non ha nulla di speciale né poteri particolari.

La sua forza risiede nel suo cervello da uomo. Dopotutto nessuno presta particolare attenzione ad un dolce micetto o è spaventato da lui. Uno sbaglio terribile, soprattutto perché Mao è bravissimo a raccogliere informazioni e agire nell’ombra.

4 – Nyanko sensei

Natsume Yuujinchou

Rimasto sigillato a lungo in un maneki neko, di cui ha preso vagamente la forma, dietro l’apparenza da micetto rotondo e tranquillo c’è un temuto e rispettato demone. Lui è uno yokai di alto livello, un incrocio tra un cane e un felino.

La reale estensione del suo potere è sconosciuta, ha un rapporto burrascoso con un essere umano in particolare contro cui spesso combatte e alle volte aiuta nel momento del bisogno.

3 – Black Hanekawa

Nekomonagatari

Posseduta dallo spirito demoniaco di un gatto, Black Hanekawa è socievole, disinibita, violenta e provocatrice, l’esatto opposto della persona che è stata posseduta. Sempre allegra e sorridente, le piace divertirsi e provocare gli altri.

Non bisogna dimenticare, però, che è pur sempre un demone e anche se può sembrare carina e simpatica, dietro le sue azioni c’è un tornaconto. Smascherarla o non fare ciò che vuole lei potrebbe far esplodere la sua furia.

2 – Kuro

Ao no Exorcist

Smarritosi nel mondo degli esseri umani, il piccolo demone gatto Kuro è stato trovato da un famoso esorcista che lo ha allevato con amore nonostante la sua origine malvagia. Tra i due si è creato un legame profondo e importante.

Tuttavia il mondo degli uomini è fatto anche di persone cattive che vedono in Kuro solo una minaccia. Imparerà a sue spese che sono poche le persone di cui ci si può fidare. Le sue origini demoniache gli saranno indispensabili per sopravvivere.

1 – Neferpitou

Hunter x Hunter

Se i vostri occhi si posano su Neferpitou allora è già troppo tardi. Probabilmente siete già morti e trasformati in una delle sue marionette. Lei è una delle formichimere più forti e potente di tutte, seconda solo al Re in persona.

La sua lealtà nei confronti del suo signore è incrollabile, i suoi attacchi veloci e spietati. Ha l’aspetto di un gatto umanoide, di cui ha ereditato il senso del pericolo imminente. Il suo è un Nen in grado di paralizzare anche avversari esperti, sono poche le persone che possono confrontarsi con lei.

Come se non bastasse la parola pietà o compassione non fanno parte del suo vocabolario, ama uccidere e “giocare” con la sua preda come un vero predatore.

Neferpitou è il gatto che non si dovrebbe mai sfidare in un combattimento.

Fonte: Goboiano

Articoli Correlati

Nato dalla mente di Kieron Gillen, AXE – Judgment Day è l’ultimo crossover evento Marvel che coinvolge principalmente...

30/01/2023 •

19:00

Tra le uscite manga Star Comics del 1 febbraio 2023 si segnalano Yuko, una raccolta di 12 storie brevi scritte e disegnate da...

30/01/2023 •

17:30

Chainsaw Man è, e lo sarà per tutta la sua serializzazione, uno dei manga Shonen più letti, seguiti e amati da tutti gli...

30/01/2023 •

15:00