Durante una conferenza stampa dedicata, Jeph Loeb e Ed McGuinness si sono lasciati andare riguardo il prossimo maxi-evento Marvel, definendone i contorni ma lasciando ampi spazi aperti. Vediamo cosa ci aspetta.

Lo scrittore Jeph Loeb e l’artista Ed McGuinness, noti ai fan di Hulk per aver introdotto il personaggio di Rulk, si sono presentati alla conferenza stampa  Marvel Next Big Thing per illustrare il loro nuovo progetto. Previsto per dicembre, l’evento sarà l’ennesimo crossover tra protagonisti del Marvel Universe, ma gli autori hanno messo sul piatto ingredienti interessanti. Quella di seguito è l’illustrazione che la Marvel aveva fatto circolare prima delle dichiarazioni ufficiali e, col senno di poi, è decisamente azzeccata: un mirino che sembra una X cerchiata sul simbolo dei Vendicatori. Cosa vorrà dire?

Attenzione Spoiler!!!

La nuova saga si intitolerà  “Avengers: X-Sanction“, che poi  è il titolo ufficiale del già annunciato “Cable Reborn”. Sì, perché è proprio di questo che si parlerà: Cable finalmente torna dopo la dipartita in “Second Coming” e sembra non aver dimenticato il suo dovere di protettore della giovane Hope.

La domanda alla base della vicenda è: cosa fareste se pensaste che qualcosa stia per succedere a vostra figlia? E cosa farebbe uno come Cable, che già si è sacrificato per lei?

“Ho sempre visto Cable come il Capitan America dello X-Universe”, ha dichiarato Loeb, un soldato fuori dalla sua epoca che si impegna per aiutare le persone. E questo accostamento con Cap sembra azzeccato, visto che vedremo il mutante dal braccio metallico combattere nientemeno che contro i Vendicatori. Tom Breevort, Senior Vice President of Publishing che presenziava alla conferenza stampa, ha  ribadito il ruolo di protettore di Cable, donandogli un peso che lo porta a livelli umani, persino nei confronti di personaggi con cui il lettore non è abituato a vederlo. Quindi ci sono da aspettarsi accesi scontri con i Vendicatori a suon di cannoni laser. In particolare, si fa riferimento ad un confronto con Tony Stark, in quanto entrambe sono uomini legati al futuro e pe i quali la componente cibernetica fa da padrone.

Hope avrà un ruolo chiave nella vicenda, ma Loeb dice che, nonostante i grandi eventi del 2011, la giovane mutante sarà coinvolta in eventi ancora maggiori nel corso del prossimo anno.

E se sperate di vedere Cable armato di giganteschi cannoni, potreste rimanere delusi. McGuinness infatti rimarca i toni dark della saga che non gli permetterebbero di esagerare con le armi, ma Brevoort  ci tiene a dire che, dati gli avversari, avremo Cable armato di tutto punto.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui