Iron Fist: il creatore di Pugno d’Acciaio non ne può più del “razzismo al contrario”

Pubblicato il 22 Marzo 2017 alle 12:50

Lo show di Netflix è stato al centro di numerose polemiche per il suo “cast so white”, e addirittura si è parlato di “appropriazione culturale” nei confronti di Danny Rand, protagonista della serie, reo secondo alcuni ben pensanti di praticare kung fu e non essere asiatico.

Roy Thomas, co-creatore del fumetto Marvel sul quale la serie di Netflix Marvel’s Iron Fist si basa, si è detto arcistufo delle critiche razziste rivolte allo show. Finn Jones, l’attore protagonista della serie, è stato aspramente criticato non tanto per la sua (per altro ottima) interpretazione, quanto per essere un bianco che fa kung fu.

Alcuni – ipocriti, gli stessi che volevano Johnny Storm di colore o i Ghostbusters con le tette – pretendevano che il personaggio di Danny Rand fosse interpretato da un attore asiatico, visto che il kung fu è un’arte marziale appartenente alla cultura orientale. Non staremo a commentare ulteriormente la polemica sterile (ne avevo parlato anche nella recensione della serie, che trovate qui), visto che lo stesso Thomas l’ha etichettata come “stronzata”.

“Ho sentito che certa gente si sta lamentando di appropriazione culturale e stronzate del genere” ha dichiarato la leggenda dei comics Roy Thomas. “La cosa mi fa davvero infuriare, sarà che ho pochissima pazienza per alcune cazzate che pensa la gente … Insomma, appropriazione culturale? Mio Dio, scherziamo?”

Thomas ha continuato.

“Si tratta di storia d’avventura. Perché al mondo esistono persone che non hanno nulla di meglio da fare che preoccuparsi del fatto che Iron Fist non è orientale? Danny Rand non è pensato per essere il simbolo di una razza. E’ solo un uomo che è stato indottrinati in quella maniera. E’ un maestro del kung fu. Invece di inventare il personaggio che preferiscono, certe persone sprecano il loro tempo cercando di rovinare il personaggio creato da qualcun altro soltanto perché non è stato creato secondo i loro standard. Non c’è alcuna ragione perché Danny Rand non debba essere caucasico.”

Articoli Correlati

Josée, la Tigre e i Pesci uscirà anche in home video dopo il recente passaggio nei cinema. Il film dello studio Bones arriverà...

10/10/2021 •

17:02

Fire Force di Atsushi Ohkubo è da oltre un anno avviato verso la conclusione, come abbiamo avuto modo di segnalarvi. Si apprende...

10/10/2021 •

13:30

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 14 ottobre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

10/10/2021 •

12:00