Logan – The Wolverine: il regista spera che il film porti ad una maggior sperimentazione nei cinecomics

Pubblicato il 6 Marzo 2017 alle 15:27

Il terzo film della saga cinematografica di Wolverine è disponibile nelle sale.

Intervistato da ComicBook.com, James Mangold, regista di Logan – The Wolverine, ha dichiarato: “Mi piacerebbe molto che questo film permetta di proseguire con la sperimentazione. Non voglio che si dica che i film devono essere sempre fatti in questo modo. I registi devono avere la possibilità di apportare la loro visione invece di fare un film uguale al precedente. Sia i registi che gli attori devono essere liberi di esprimersi. Negli ultimi cinque o sei anni le cose sono diventate stantie perché i film devono sembrare tutti uguali. E non è solo colpa degli studios, i fan e la stampa hanno contribuito a creare questa industria in cui tutti fanno la stessa cosa.”

“La gente deve decidere se vuole vedere la più costosa serie tv al mondo con grandi registi e grandi attori oppure se vuole che gli artisti possano esprimersi. Ogni film deve assumersi dei rischi, registi e attori devono interpretare questi ruoli iconici, che fanno parte della nostra cultura, con voci diverse. Accade anche nei fumetti con artisti come Frank Miller, Jim Krueger e Neil Gaiman.”

“Gli artisti devono cambiare, le saghe devono cambiare, le uniformi e i costumi devono cambiare. Le storie dei personaggi cambierebbero. Lois Lane sembra avere 30 anni da 58 anni e non importa a nessuno. Al pubblico piacciono le diverse interpretazioni di questo mondo e l’idea di creare un universo impenetrabilmente perfetto ha influito su tutto il resto. Questo film non deve creare un’ondata di film vietati ai minori, dovrebbe permettere ai film di essere realizzati nel modo appropriato per quanto riguarda storia e personaggi.”

Il film vedrà nel cast Hugh Jackman, per l’ultima volta nel ruolo di Wolverine, mentre Patrick Stewart tornerà ad interpretare Charles Xavier. Boyd Holbrook (Narcos) sarà il villain principale, un implacabile, calcolatore e violento capo della sicurezza di una multinazionale che dovrà affrontare Wolverine. Richard E. Grant (Dracula di Bram Stoker, Doctor Who, Downton Abbey) sarà invece uno scienziato pazzo, probabilmente collegato ad Arma X. Nel cast anche Stephen Merchant (The Big Bang Theory), Eriq La Salle (E.R.), Elise Neal (Scream 2) e Elizabeth Rodriguez (Orange is the new black, Fear the Walking Dead).

Il film sarà vietato ai minori non accompagnati sulla scia di Deadpool, la trasposizione cinematografica dai fumetti degli X-Men che ha avuto finora il maggior riscontro al botteghino. Wolverine – L’immortale ha avuto una versione vietata ai minori uscita in home video.

Articoli Correlati

Netflix Geeked, il profilo twitter ufficiale del servizio streaming dedicato alle produzioni di genere, ha pubblicato un recap...

30/11/2021 •

19:21

E’ arrivato quel periodo dell’anno (ovvero quello natalizio) che ha portato con sé la serie Marvel delle Feste:...

30/11/2021 •

18:42

Shaman King Funbari Chronicle è il primo gioco per smartphone basato sul più recente anime che sta adattando il manga originale...

30/11/2021 •

16:41