Attraverso il proprio sito ufficiale Star Comics ha presentato le tre nuove miniserie italiane di prossima uscita, di cui aveva già diffuso un’anteprima gratuita pochi mesi fa.

Vediamole nel dettaglio:

KEPHER

Dopo una lunga attesa, finalmente siamo lieti di annunciare ufficialmente l’uscita di KEPHER la miniserie in 8 volumi di Roberto Cardinale e Stefano Nocilli, il cui primo numero verrà presentato in anteprima assoluta a Lucca Comics and Games 2011. La serie sarà successivamente distribuita in edicola e fumetteria dal 24 Novembre 2011. Rispetto alla precedente programmazione, la miniserie è stata riprogettata con due diversi archi narrativi. Il primo composto di 4 volumi mensili partirà a Novembre 2011 e si concluderà a Febbraio 2012. Il secondo arco narrativo inizierà a Maggio 2012 e si concluderà a Agosto 2012 sempre con cadenza mensile. Tutte le copertine verranno firmate da Davide Fabbri autore del nuovo layout del volume 1 visibile in questa pagina. Aggiornata anche la lista dei disegnatori che prenderanno parte al progetto tra i quali ricordiamo Vito Rallo, Lucilla Stellato, Fabio Piacentini, Antonello Becciù, Giacomo Pueroni e Sergio Ponchione.

DICONO GLI AUTORI: Le serie di fantascienza si caratterizzano quasi sempre nell’ impatto, spesso conflittuale, sempre imprevedibile, che una tecnologia avanzata può avere su una società o su un singolo individuo. Come nei racconti di Gernsback, Kepher è pura science fiction o, per usare un termine più arcaico, scientific fiction e, come in tutti i racconti di fantascienza, si avvale di una certa dose di “plausibilità” scientifica.

CHI E’ KEPHER: Questo nome, per gli antichi egizi, era il verbo che significava letteralmente “venire ad esistere” e che identificava anche lo scarabeo stercorario, l’animale che, ogni mattino, usciva dalla terra e faceva rotolare per tutto il giorno una pallina di sterco. Quando il sole scompariva all’orizzonte, lo scarabeo scompariva nuovamente nella terra. Da qui il parallelo tra lo scarabeo e il movimento del disco solare nel cielo come simbolo di rinnovamento e di fertilità. La credenza comune voleva che esso si rigenerasse a livello spontaneo dalla palla di sterco che spingeva innanzi a sé, visione simbolica di un Dio che crea se stesso, per poi creare l’universo. Kepher come immagine di morte-rinascita, dunque. Come è ampiamente dimostrato dai numerosi reperti che ci sono pervenuti sin dalla VI dinastia (a partire dai geroglifici sino ai monili lasciati fra le fasce delle mummie, i cosiddetti scarabei del cuore) e che lo identificano come simbolo di resurrezione. Jung in alcuni casi clinici rilevò che persone completamente all’oscuro del valore simbolico dello scarabeo, lo associavano tuttavia ad un evento fortunato o bene augurante, come se in ogni essere umano ci fosse la capacità di identificare le diverse energie costruttive o distruttive (l’odio, la guerra ,l’amore…) con degli archetipi di natura universale.

LA TRAMA: Selek Edar è il prototipo di un nuovo essere. Kepher, appunto. Una nascita non prevista né voluta che dimostrerà come anche la più rigorosa pianificazione può essere vanificata dal caso. In un universo simile ma non identico al nostro, il Faraone Akhenaton ha condotto il Regno delle Due Terre al monoteismo ed i suoi successori lo hanno reso uno dei paesi più avanzati del pianeta. La storia di Selek Edar / Kepher, tuttavia, si dipana in un momento storico particolare, in cui il mondo è diviso in quattro grandi blocchi sociopolitici principali, attorno ai quali gravitano piccole nazioni satelliti. In questo scenario, il regno d’ Egitto vive un momento di profonda crisi economica e sociale. La scoperta di una forma di energia pulita, commercializzabile a basso costo e basata sull’idrogeno, da parte degli scienziati delle Repubbliche Unite, rischia di distruggere la florida economia egiziana. La sfiducia nel governo e nel Faraone Tutmosi X viene abilmente sfruttata dalla classe religiosa pluralista tollerata a malincuore dal governo ufficiale. L’inevitabile scontro con il clero di Tebe, sempre più agguerrito, rischia di sfociare in una sanguinosa guerra civile. Tutmosi, tuttavia, ha un suo progetto per evitare il disfacimento civile ed economico delle Due Terre.

LEGION 75

Star Comics ha il piacere di annunciare una nuova miniserie in 6 volumi con un mix di atmosfere a cavallo tra la fantascienza e il dark noir che spaziano dagli anni ’70 agli anni ‘80 di un mondo alternativo. In ogni volume verranno presentate due diverse storyline: la prima ambientata nel 1975 vedrà cimentarsi in qualità di disegnatore fisso Renato Riccio, mentre la seconda, ambientata nel 1985 vedrà un turnover di disegnatori tra cui Daniele Statella e Simone Delladio. Le copertine sono disegnate e colorate da Giuseppe Candita e Spartaco Lombardo. La serie verrà presentata alla prossima Lucca Comics & Games 2011.

TRAMA:
1975. Ti chiami Byron Truman e sei un assassino su contratto. Il migliore. Non puoi essere da meno se il tuo committente è la Military Intelligence Section 6, più comunemente nota come “MI6”: l’agenzia nazionale di spionaggio britannica. Sei cinico, freddo, spietato. Pensi in fretta, fiuti il sangue, colpisci brutalmente. Hai un talento naturale per il tuo lavoro. Anneghi i sensi di colpa nell’alcol e sciogli il rimorso nell’acido lisergico. Succede, quando la vita ti ha colpito così duro, giù dritto nello stomaco, da farti vomitare anche l’anima. Non ti rimane niente, solo l’Odio. Da lì in poi, puoi solo odiare i tuoi simili. E farti odiare da loro. Poi arriva il giorno in cui il passato ti chiede il conto. E allora devi scegliere: o reagisci o muori. Nel tuo caso il passato è Caliban, il serial killer che credevi di aver ucciso. L’uomo responsabile della tua decadenza. Certo, basterebbe un’altra pallottola, magari due. Ma oggi il bastardo ha complici ovunque ed è al vertice di una surreale setta di psicopatici col pallino di sovvertire il concetto stesso di Umanità. Sei solo contro tutti. È allora che scopri che il tessuto della realtà è strappato. E attraverso i suoi buchi intravedi le tenebre di un antico passato, l’orrore di un allucinante universo popolato da esseri mostruosi…

1985. Non ti ricordi chi sei. Non hai più un nome. Fottuta amnesia… Attorno a te, imponenti creature umanoidi usano la nostra specie come nutrimento. Li chiamano “Legione”: predatori nati, guidati solo dal loro istinto assassino. Riprodursi. Nutrirsi. Uccidere. Giorno dopo giorno, hai visto morire tutti i tuoi simili. Finché sei rimasto SOLO. Forse più scaltro, forse più fortunato. Ma senza un’identità. Senza una storia. Senza sapere chi sei. I tuoi ricordi sono pezzi di un puzzle senza senso che non riesci a mettere assieme. Sospetti di te stesso. Tu, l’ultimo sopravvissuto, credi di essere il demiurgo di questo caos, il responsabile dell’annientamento del genere umano. O forse stai solo affogando nella paranoia… Ma c’è qualcosa di più importante: SOPRAVVIVERE! Là fuori ci sono un sacco di bastardi predatori pronti a spartirsi la carne dell’ultima preda, la TUA carne. Per questo vivi recluso nella tua tana, nei recessi di una Londra ormai in cenere. Poi accade qualcosa. Una voce alla radio riaccende la speranza. Forse dall’altra parte dell’Europa ci sono altri sopravvissuti. Forse vale la pena di affrontare un viaggio così pericoloso. Fai appello al tuo istinto di sopravvivenza, ti lasci guidare da un sentimento delicato per una donna che non hai mai incontrato, e che forse non incontrerai mai. Ti metti in cammino, vagabondo per le strade di un mondo capovolto. Tuo compagno di viaggio, un fucile a canne mozze. Nient’altro da perdere, tranne la vita. Due protagonisti, due destini intrecciati. Quale sinistra verità li collega? Quale filo lega due eventi così lontani? Join the Legion!

NUVOLE NERE

“Minacce oscure che si annidano nell’ombra. Ossessioni, malinconie, inquietudini, ma anche azione e colpi di scena. Alle volte un sorriso si apre nel cielo. Potrebbe essere uno spiraglio di sole tra le pieghe dell’oscurità o una vaga promessa di serenità, ma dovete stare all’erta, perché spesso si tratta solo di un guizzo ironico, un sorriso beffardo, un lampo fatale che attraversa rapido la vostra immaginazione. Nuvole che si addensano cupe nel cielo e non fanno presagire niente di buono all’orizzonte.”

Star Comics è lieta di presentare una nuova miniserie in 6 volumi che presenta, per la prima volta a fumetti, i racconti di Carlo Lucarelli raccolti nel libro ‘Il lato sinistro del cuore’ (Einaudi). Una selezione di storie dell’inquietudine, alle volte noir, altre volte gialle, a tratti un po’ ironiche e spesso crudeli, spietate. Storie in bianco e nero nelle quali il bianco fatica ad affiorare tre le pieghe nascoste della realtà. E non mancherà qualche incursione nel fantastico o nel racconto di guerra, un pizzico di erotismo e qualche venatura di horror. Tre racconti a volume, uno lungo e altri due più brevi, per un totale di sei albi bimestrali. Le sceneggiature saranno di Mauro Smocovich, le copertine di Andrea Fattori, i disegni di Marco Turini, Francesco Bonanno, Fabio Piacentini, Paola Camoriano e Daniele Statella.

LE TRAME: Rispondere alla chiamata di un cellulare trasforma un tranquillo professore di liceo in uno spietato malavitoso, l’acquisto di un libro porta l’angoscia nella vita di una giovane coppia, un gruppo di avventori rischia di morire per un piatto di garganelli. Il rischio di svegliarsi una mattina e trovare il proprio Paese vittima di un colpo di Stato, il bisogno di giustizia che si trasforma in una malata ossessione, la scoperta che non ci si può fidare proprio di nessuno…

I protagonisti di questi racconti sono molteplici. Poliziotti corrotti, servizi segreti deviati, detective malinconici e commissari disillusi, ma qualcuno di loro combatte ancora e qualche volta gli è permesso vincere. Varie le epoche e le ambientazioni. Dalla fine del 1800 in Africa durante il colonialismo italiano, alla seconda guerra mondiale durante il fascismo in Italia, dagli anni 70 del terrorismo, dei colpi di stato e della strategia della tensione, fino ai giorni d’oggi tra atmosfere nere e crimini di strada.
Ma il filo conduttore di queste storie è uno solo, quella sottile linea d’ombra che attraversa la vita e divide la realtà dalla fantasia, le certezze dal mistero, che spesso sbava e mischia le carte spandendosi tutt’intorno come una macchia d’inchiostro sul foglio bianco. Una linea sottile che diventa facile superare quando tutto ciò che ci circonda è fatto di ombre cariche di paura e mistero. Di “Nuvole nere” che ci sovrastano e invadono anche gli angoli più nascosti della nostra esistenza. Siete pronti a superare la linea sottile che vi separa dalla tranquillità?

Il primo volume in uscita il 12 ottobre 2011 sarà presentato ufficialmente alla prossima Lucca Comics & Games insieme agli autori. Disegni di Francesco Bonanno.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui