Il secondo lungometraggio per le sale cinematografiche arriva sul grande schermo cinque anni dopo “La Sacerdotessa della Fenice”.

Il 12° numero della rivista Weekly Shonen Magazine edita da Kodansha ha diffuso nuove informazioni su Fairy Tail – Dragon Cry, il secondo film d’animazione ispirato al manga Fairy Tail di Hiro Mashima annunciato nel Maggio del 2015.

Innanzitutto il film uscirà nei cinema il 6 Maggio e lo stesso Mashima ha illustrato il manifesto che segue, accompagnato dalla frase “Questo potere… è speranza o distruzione…?”:

L’autore del manga originale occupa il ruolo di produttore esecutivo, ha disegnato 193 pagine di storyboard e i bozzetti per tre personaggi originali: Sonia, una bellissima giovane donna; Zash, un uomo che sembra sia malvagio sia forte; e Animus, un uomo dall’aspetto di un re la cui espressione suggerisce che abbia un secondo fine.

Per i personaggi storici, invece, sono stati ideati nuovi costumi.

Per quanto riguarda lo staff Tatsuma Minamikawa (regista degli episodi in Aldnoah. Zero e L’Attacco dei Giganti) dirige il film presso lo studio A-1 Pictures (Fairy Tail, Sword Art Online) su sceneggiatura stesa da Shoji Yonemura (Fairy Tail);  Yuuko Yamada (direttore capo dell’animazione in Hakkenden: la strana storia degli 8 cani dell’Est, Persona 3 the Movie #3 Falling Down) cura il character design e la direzione generale dell’animazione, Yasuharu Takanashi (Fairy Tail) si occupa della composizione della colonna sonora.

Il manga originale è in corso su Weekly Shonen Magazine dal 2006; il volumetto 60 uscirà il 17 Marzo in Giappone. In Italia è pubblicato da Edizioni Star Comics (49 volumi al finora).

Fonte: ANN

telegra_promo_mangaforever_2