Ben ritrovati sulle pagine di Countdown…come sono andate le vacanze? Vi è mancata la vostra rubrica preferita? Ma ciancio alle bande ovviamente il primo numero di Countdown dopo la pausa estiva non poteva non essere dedicato a quella che è probabilmente LA notizia dell’estate ovvero il passaggio di consegne fra la Planeta e la nuovissima RW-Lion che da gennaio 2012 si occuperà delle pubblicazioni DC in Italia.

Mi è sembrato quindi più che consono fare un bilancio non solo dell’operato Planeta in questi 5 anni trascorsi ma anche di raccogliere speranze e timori per l’avvento del nuovo editore.

Prima di lasciarvi alla lettura vi ricordo che Countdown manterrà la periodicità quindicinale quindi ci vediamo fra 15 giorni: buona lettura!

Dubbi, incertezze, perplessità: redazione@mangaforever.net


a chi ha avuto coraggio. La “cordata” che ha portato alla nascita della RW-Lion ha avuto un gran coraggio e un grande spirito di iniziativa…non solo ha acquisito i diritti DC per l’Italia, diritti che da sempre nel nostro bel paese sembrano essere una patata bollente, ma lo ha fatto anche in un momento in cui il precedente editore ha fatto danni quasi irreparabili in un mercato già in equilibrio precario.

I dubbi ovviamente sono tanti, le paure anche comprensibili però che soddisfazione avere un editore italiano!


ai primi 3 anni Planeta. Eh sì bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare, in fondo l’avvento della Planeta ha portato in Italia una svecchiata ad un mercato ormai troppo adagiato su sé stesso e su un paio di realtà che in fin dei conti “monopolizzavano” il mercato.

La mole di proposte e la loro stessa varietà ha fatto sì che altri iniziassero a proporre ad esempio ristampe di materiale d’annata o puntare anche su personaggi ritenuti “minori”; poi la molteplicità dei formati proposti ha dimostrato che lo “spillato-minestrone” non era l’unico modo di proporre i super-eroi in Italia…e scusate se è poco!


alla collana Universo DC. Se dovessi scegliere personalmente un formato/iniziativa editoriale della fu Planeta sceglierei ad occhi chiusi i cicciottissimi volumi UDC sia perché hanno ospitato serie storiche e perle altrimenti dimenticate (il Flash di Waid, Manhunter di Ostrander e Mandrake, la Supergirl di Peter David…) sia perché penso che il rapporto qualità-prezzo-pagine rimarrà a lungo impossibile da replicare…voi invece cosa avreste scelto?


alla DC. Una delle critiche alla Rw-Lion, critiche fatte senza neanche aver lasciato l’editore iniziare ad operare, è quella appunto di essere un “non-editore” che tradotto dal critichese significa essere un attore nuovo sul mercato con le difficoltà che esso comporta…questo preambolo mi serve per far notare ai criticoni che questa scelta di affidare i diritti dei propri personaggi a case editrici “nuove” sia stata una scelta proprio di mamma-DC vedasi i casi di Francia e Spagna.

E quindi due considerazioni: la prima è che finalmente la DC ha deciso di avere un occhio di riguardo per le proprie pubblicazioni al di fuori degli States, e la seconda è che avere un nuovo attore sul mercato porta inevitabilmente gli altri a difendersi da una casa editrice che di fatto concentrerà i propri sforzi solo per un prodotto che potenzialmente può direzionare il mercato, come visto seppur in minima parte con l’operato Planeta.


a RW-Lion. Ovviamente non è solo d’uopo ma è anche doveroso fare un grandissimo in bocca al lupo a questa nuova realtà editoriale, tutta italiana, è bene ancora una volta sottolinearlo, che da gennaio 2012 si prenderà cura delle pubblicazioni DC/Vertigo in Italia. In bocca al lupo perché non solo è un onere ed onore pubblicare Superman, Batman e compagnia bella ma soprattutto perché visti i precedenti il lavoro da fare è tanto anche in termini di fiducia e di acquisizione, o meglio ancora ri-acquisizione, di una grossa fetta di lettori che Planeta aveva fiaccato nello spirito e nel portafogli.


ai mesi di attesa. A gennaio esordirà ufficialmente RW-Lion, ufficiosamente però potremo aspettarci qualcosa sia dalla prossima fiera di Lucca sia dal Mega di novembre in cui dovrebbero essere pubblicizzati gli albi di gennaio…nel frattempo? Nel frattempo ci trasciniamo fra la Planeta, gli originali (come sto facendo io da un paio di mesi ormai) e l’attesa di sapere

  1. se Alastor manterrà un corposo magazzino di materiale Planeta
  2. se effettivamente RW-Lion continuerà alcune serie deluxe interrotte, chi ha detto Sandman?, e/o ristamperà “materiale degno di essere ristampato” come detto dallo stesso Mr.Corti, tipo ristamperanno anche gli UDC se andranno esauriti?
  3. come pubblicheranno Flashpoint che di fatto sarà il loro primo banco di prova…


ai ritardi. C’è sempre stata una costante nell’operato Planeta, dal primissimo giorno, ovvero i ritardi nelle uscite! Odiosi ed insopportabili hanno reso ad esempio “La notte più profonda” il peggior mega-evento pubblicato in Italia, spero vivamente che Alastor e RW-Lion pensino subito a regolarizzare questo aspetto…a voi invece cosa ha fatto imbestialire di più dell’operato Planeta? Mmmmmmm…no ok non me lo dite altrimenti blocchiamo il server di MF…bwahahahahhahahaahhahaha


a Planeta. Non posso regalarvi il solito strafalcione made in Spain, no vabbè ve lo regalo lo stesso tutti a comprare “Batman: Città spellata” provare per credere …

Torniamo seri…dalla Spagna non c’è stato un straccio di comunicato sulla perdita/rinuncia dei diritti DC nulla, neanche due righe nel solito italiano stentato, chiedere quindi una noticina con cui si ringraziava noi lettori italiani era evidentemente troppo, chissà magari a gennaio…chi vive sperando…


come le domande più gettonate fatte finora a Lorenzo Corti. Ovvero quali formati verranno adottati e quale sarà la cura editoriale. Per i formati la parola d’ordine sembra essere quella di continuare l’operato, con stessa numerazione e stessi formati, della Planeta, ma fino a quando? Non sottovalutiamo il fatto che da ora a 9/10 mesi in Italia avremo il famigerato reboot con le nuove 52 testate che ripartiranno da #1, la RW le proporrà tutte? (non credo proprio…) e quelle che proporrà andranno in spillati diciamo familiari, con ad esempio tutte le 4 testate di Batman insieme, come invoca la maggior parte del popolo dei forum? Troppo presto per parlarne…

Lorenzo Corti è un traduttore esperto, sa quali possono essere i problemi nella catena della traduzione-adattamento-lettering ecc… è quindi lecito aspettarsi un netto miglioramento; è lecito anche aspettarsi, vista la realtà editoriale tutta nuova, una sapiente miscela di vecchia e nuova guardia fra i collaboratori purché sia gente esperta e che conosca il DCU altrimenti ci ritroveremo di nuovo strafalcioni del tipo “grande blu” anziché “azzurrone” oppure “scheda madre” anziché “scatola madre”…


agli ultimi 2 anni Planeta. Vi ricordate il famoso mese nero in cui tutte le uscite vennero stoppate? Direi che quello fu lo spartiacque dell’operato Planeta, momento da cui i difetti dell’editore iberico e delle sue edizioni avrebbero di gran lunga superato i pregi: moria degli spillati in favore di TP anche troppo costosi nel rapporto pagine-prezzo, o meglio qualità-prezzo, ritardi nelle uscite, chiusura totale delle comunicazioni con l’Italia, arretrati col contagocce e se volete aggiungere altro aggiungete pure di spazio ce n’è purtroppo…per questo Planeta NON ti ringraziamo…

VOTO 0:
a chi non ha avuto coraggio. C’è stato una breve finestra di tempo, parliamo di una settimana o giù di lì, fra l’annuncio della RW-Lion e la rinuncia Planeta ai diritti in cui via Facebook e fra i vari forum serpeggiavano indiscrezioni, voci e gossip vari e fin qui nulla di strano classica fanta-editoria tuttavia mi hanno colpito due atteggiamenti il primo di un notissimo esponente dell’editoria italiana a fumetti che criticava apertamente la scelta della DC di affidare i suoi diritti ad una “non-casa editrice”; il secondo di una nota casa editrice che per prima si è tirata fuori dalla corsa ai diritti, casa editrice dalla forte disponibilità economica e con la possibilità di sfruttare anche altre licenze dei prodotti raffiguranti i personaggi del DCU.

Misteri, ed atteggiamenti, di un mercato ormai, e non mi stancherò di ripeterlo, troppo adagiato su sé stesso e su alcune “sicurezze” editoriali…

telegra_promo_mangaforever_2

9 Commenti

  1. le edizioni più belle per me sono state quelle da edicola (sandman, preacher,y) formato stupendo, carta da paura, prezzo onestissimo

    se gp i diritti non li voleva, avranno avuto le loro ragioni

    speriamo che sta dc trovi pace, purtroppo i lettori, io in primis si stanno stancando , e pure tanto

    • e comunque in edicola ci sono i primi avvistamenti di meteriale planeta a prezzo scontato: ieri in un pack c’erano i primi due numeri di lanterna verde al prezzo di 3,90
      non so se è il canto del cigno(buttiamo fuori dal magazzino tutto il possibile)o un modo di raschiare il fondo(è uscito il film in italia, rieditiamo i primi 2 numeri, anche se la cosa mi puzza perchè questa è una strategia per attirare nuovi aficionados, che planeta tra 2 mesi non avrà più)

  2. Quoto quasi tutto a parte l’edizioni UDC che erano delle porcate immonde perchè usavano carta e colla scadentissima,insomma da libri economicssimi da edicola.
    L’edizioni più belle con qualità/prezzo accettabili sono quelle della Vertigo da edicola e i primi TP che costavano meno di quelli della Panini.

    Per il resto aspettiamo gennaio 2012…

    • …anche un fettina di cule se permetti. :P

      Quelli con me di 200 pagine non dico niente ,ho preso qualche Lobo e Demon ,ma gli altri da oltre 400 pagine ,insomma, mi si piegava la costolo se li aprivi olre il dovuto ,per non parlare della colla,a me è successo con Hitman…

  3. universo DC ho appena comprato tutto l’acuistabile da Amazon prima che togliessero il 40% di sconto così ho incrementato il rapporto QUalità prezzo a favore ..mio!! hourman,birds of prey,hitman,flash troppo contento… mi sono dimenticato il manhunter sopra citato.. recupererò in libreria!
    già i formati planeta sono stati una bella scossa..speriamo che chi li seguirà terrà lo standard e con audacia risolverà i lati negativi.

    vogliamo parlare delle ristampe di invisibles,lucifer,sandman ,Y last man e 100 bullets?? arriverà l’omnibus di Morrison su animal man? e finiranno i cicli di G.Johns edizione lusso?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui