Ghost in The Shell, Scarlett Johansson torna a parlare delle polemiche sul cast

Pubblicato il 9 Febbraio 2017 alle 18:25

Scarlett Johansson è tornata sulle polemiche scaturite dalla sua scelta per il ruolo di Motoko.

Scarlett Johansson è tornata a parlare, intervenendo in un pezzo scritto da Marie Claire, delle polemiche nate dalla scelta della produzione di affidare a lei il ruolo della protagonista.

“Non pensavo sicuramente di interpretare un’etnia diversa dalla mia, ma la diversità nel mondo di Hollywood è un dono prezioso e sento di interpretare una versione ‘sbagliata’ del personaggio. Avere un franchise che gira intorno a un personaggio femminile è una cosa rara e bella, sento la pressione e la responsabilità che grava sulle mie spalle”.

Il film ha come protagonista la Sezione 9, organizzazione ramo della National Public Safety Comission  che combatte il cybercrimine e il terrorismo informatico. Il leader è il comandante Motoko Kusanagi (interpretato da Scarlett Johansson) che, a differenza degli altri membri della squadra (che hanno soltanto implementato il loro corpo con protesi cybernetiche) possiede interamente il corpo artificiale.

Nel film, diretto da Rupert Sanders, troviamo inoltre Scarlett Johansson ( Motoko Kusanagi) Takeshi Kitano (Daisuke Aramaki), Juliette Binoche (Dr. Ouelet), Michael Pitt (Kuze), Pilou Asbæk (Batou), e Kaori Momoi.

L’uscita del film è prevista negli USA per il 31 marzo.

(via CB)

Articoli Correlati

Marvel Comics ha da poco annunciato una nuova serie su She-Hulk, scritta da Rainbow Rowell e disegnata da Rogê Antônio....

21/10/2021 •

08:20

Fullmetal Alchemist: Brotherhood – The Promised Day è il primo gioco da tavolo basato sulla seconda trasposizione anime...

20/10/2021 •

16:38

Le novità Anime Factory di Dicembre 2021 vedono la pubblicazione del film Earwig e la strega di Studio Ghibli, di cui qui potete...

20/10/2021 •

13:18