Affleck rimane a bordo del progetto come sceneggiatore e interprete di Batman.

Ben Affleck ha lasciato la regia di The Batman, lo conferma Variety in un comunicato dell’attore.

Affleck, che ha scritto la sceneggiatura, rimane a bordo del progetto anche come attore protagonista nel ruolo di Batman e produttore esecutivo. Le ragioni pare siano da attribuire ad alcune piccole differenze creative tra il regista, più interessato a perfezionare la sceneggiatura, e lo studio, desideroso di annunciare una data d’uscita prima possibile.

Affleck ha debuttato lo scorso anno nel ruolo di Batman in Batman v Superman: Dawn of Justice e – nonostante le critiche negative mosse al film – l’attore è stato apprezzato da pubblico e critica per la sua interpretazione. Di seguito, il comunicato ufficiale con le parole stesse di Ben Affleck:

“Ci sono certi personaggi che hanno un posto speciale nel cuore di milioni di spettatori”, Affleck ha detto. “Interpretare questo ruolo richiede concentrazione, passione e la miglior performance che possa dare. È chiaro che non posso fare entrambe le cose a un livello che lo richiede. Insieme allo studio, ho deciso di trovare un partner in un regista che possa collaborare con me in questo grande film. Sono sempre qui, e lo faremo, ma stiamo cercando un regista. Sono ugualmente davvero molto impegnato sul progetto, e non vedo l’ora di realizzarlo per tutti i fan del mondo.”

Il regista, nei passati mesi, ha spesso espresso una certa riluttanza nel girare anche il film, oltre a scriverlo e interpretarlo, e nonostante le sue (presunte) conferme, ha preferito passare la palla a un altro collega e non dirigere il film.

“Warner Bros supporta pienamente la decisione di Ben Affleck e rimane impegnata a lavorare con lui per realizzare un nuovo film di Batman”, ha detto lo studio nel comunicato.

telegra_promo_mangaforever_2