L’attore di Transformers è stato arrestato dalla polizia mentre partecipava ad una manifestazione contro il nuovo presidente degli Stati Uniti

Come riporta TMZ Shia Lebeouf è stato arrestato nella notte scorsa mentre protestava pacificamente a Manhatthan. La manifestazione di protesta denominata #HeWillNotDivideUs, ideata dall’attore stesso, è un’iniziativa trasmessa in live streaming che va avanti dal giorno dell’insediamento di Donald Trump, il neo eletto presidente degli Stati Uniti. L’arresto dell’attore è avvenuto infatti di fronte alla webcam come potete vedere dal video sottostante:

https://twitter.com/HWNDUS/status/824513505873104897

Secondo le fonti ufficiali l’arresto è avvenuto perché l’attore avrebbe “aggredito” un passante che l’aveva provocato con la frase: “Hitler non ha fatto nulla di sbagliato” come potete vedere dal video qua sotto

https://twitter.com/HWNDUS/status/824506907796791296

Intanto il resto dei manifestanti continuare a portare avanti l’iniziativa davanti all’ installazione artistica che dovrebbe rimanere per tutti i 4 anni del mandato di Trump e nel frattempo sui social è partito l’hashtag #FreeShia.

telegra_promo_mangaforever_2