Cinque appuntamenti in edicola: tre con albi inediti, due con ristampe.

La settimana delle uscite della casa editrice milanese si apre con il Tex Magazine 2017, albo annuale previsto in edicola per mercoledì 25 gennaio con copertina di Claudio Villa. In quello che è il secondo Tex Magazine i lettori troveranno tanti articoli che raccontano la dura e imprevedibile vita di Frontiera, fra “bad boys” dal grilletto facile, spettacolari esibizioni del mitico Buffalo Bill e giovani eroi che, come i loro celebri padri, seguono la via della giustizia. In più, due racconti di Tex completi e inediti: “Freedom Ranch” (soggetto e sceneggiatura: Antonio Zamberletti; disegni: Walter Venturi) e “Terrore tra i boschi” (soggetto e sceneggiatura: Chuck Dixon; disegni: Michele Rubini). Nella prima avventura l’ex caporale Lawrence dei Buffalo Soldiers è diventato proprietario di un Ranch dove neri, apaches, mezzosangue e carcerati redenti possono lavorare come uomini liberi. Ma al terribile Blisset, che spadroneggia sulla zona, la sola esistenza del “Freedom ranch” non va giù. Nel duro scontro tra le due fazioni, il piombo di Tex Willer e Kit Carson peserà sulla bilancia della giustizia. Nella seconda storia inedita sul “Woodland Flyer”, il treno che porta tra le foreste del Colorado, Kit Willer viene arrestato e costretto ai lavori forzati nei boschi, insieme a un onesto giocatore d’azzardo. Riuscirà il figlio di Tex a cavarsela da solo tra i pericoli della natura e le insidie dei suoi aguzzini?

Un’oscura vicenda in bilico tra misteri dell’Universo e dell’animo umano, tra flussi temporali e presenze demoniache si leggerà invece in Dylan Dog 365, il mensile dal titolo di “Cronodramma” in uscita venerdì 27 gennaio con testi di Carlo Ambrosini, disegni dello stesso Ambrosini e di Wether Dell’Edera e copertina di Gigi Cavenago. Dylan entra in contatto con una ricca ereditiera, autrice di romanzi di successo, che lo invita nella sua fastosa residenza fuori Londra perché la casa è infestata. Una volta raggiunta la dimora, Dylan inizia a indagare scavando in una vicenda che affonda le radici in un tragico passato. L’Inquilino di Craven Road si trova catapultato in una vicenda che lo costringerà ad analizzare e riflettere sul senso e il funzionamento del concetto stesso di tempo, a cavallo tra misteri dell’animo umano e misteri dell’Universo, flussi temporali e oscure presenze demoniache.

L’imprevedibile capitolo finale della saga dell’Asteroide Argo è invece atteso in edicola sabato 28. “Oltre la porta del tempo”, questo il titolo di Asteroide Argo numero 10, racconta di come, mentre prosegue inarrestabile l’invasione dell’Altra Galassia da parte dei malvagi alieni insettoidi Cramos, i membri dell’equipaggio dell’Asteroide Argo si trovano a confrontarsi, sulla Terra del remoto passato, con le origini dell’Uomo e della sua civiltà. Ma la resa dei conti è ormai vicina e, tra drammi personali e battaglie spaziali, si prospetta un nuovo, sconvolgente cambiamento. Il volume annuale ha soggetto e sceneggiatura di Bepi Vigna, disegni di Andrea Bormida e Silvia Corbetta e copertina di Max Bertolini.

Doppio appuntamento con Tex sul fronte delle ristampe. Si comincia martedì 24 con TuttoTex 550, “Un treno per Redville”. Da cosa nasce l’odio viscerale che Puma Zoppo nutre nei confronti dei bianchi? Tutto ebbe inizio in una tragica giornata di dieci anni fa, quando il giovane comanche Puma Rosso si recò, in compagnia dell’amico Cuore D’Orso, nella città di Alamita. I due ragazzi vennero presi di mira da alcuni bianchi e il drammatico gioco in cui vennero coinvolti si concluse con il grave ferimento a una gamba del primo e con la morte del secondo. Oggi, Puma Zoppo è in cerca di vendetta e inizia a compiere selvagge scorrerie in compagnia dei suoi indiani fuggiti dalla riserva. Tex e i pards tentano di mettere in salvo l’ignara popolazione della zona. Il mensile, che ristampa una storia uscita per la prima volta nell’agosto del 2006, ha testi di Claudio Nizzi, disegni di José Ortiz e copertina di Claudio Villa.

Giovedì 26 appuntamento invece con Tex Tre Stelle 636, albo mensile dal titolo di “Trappola a San Antonio” con soggetto e sceneggiatura di Mauro Boselli, disegni di Pasquale Frisenda e copertina affidata a Claudio Villa. Mentre, a Sud del confine, Tex e Carson impegnano da soli un’intera banda di agguerriti Comanche, Roy Bean, accecato dalla sua passione per l’attrice inglese Lily Langtry, rimane invischiato nella tela di ragno ordita dai suoi nemici. In un crescendo di colpi di scena, riuscirà il vecchio giudice a riportare la pelle a casa e a farsi notare dalla bella diva del palcoscenico? Solo le pistole di Tex e Carson potranno fare la differenza. L’albo ristampa una storia uscita originariamente nell’ottobre del 2013.

telegra_promo_mangaforever_2