Il creatore Rob Thomas parla di possibilità concrete, ma bisogna trovare il momento giusto.

L’ultima volta che si è parlato di un possibile revival di Veronica Mars dopo il film del 2014 finanziato dai fan, è stato allo scorso Comic-Con per bocca di Kristen Bell, ex protagonista del telefilm:

“L’idea sarebbe quella di realizzare una miniserie evento da inserire su una piattaforma interessata, e sempre che il pubblico sia ancora interessato.”

Sicuramente i tempi sarebbero floridi rispetto a due anni fa visti i tanti revival in cantiere – X-Files, 24, Una mamma per amica, Prison Break, l’appena annunciato Will & Grace – e ora si tratterebbe di un progetto da proporre a un network o a un servizio streaming, non più auto-finanziato dai fan.

Il creatore della serie cult in onda per tre stagioni su The CW Rob Thomas, attualmente impegnato con un adattamento fumettistico sulla rete, iZombie (giunto alla terza stagione) e un remake, Lost Boys (in produzione) ha aggiornato i fan sulla situazione revival:

“Io e Kristen stiamo cercando di capire il modo di realizzare un mistero in sei episodi di Veronica Mars. Se fossi uno che scommette, scommetterei che si farà, ma ancora non so dire quando.”

Ci sono però due questioni principali da risolvere in proposito: Kristen Bell è attualmente nel cast della comedy di NBC The Good Place, le cui stagioni sono sì accorciate per contratto – 13 episodi – ma potrebbero permetterle di fare poco altro in tv, salvo la guest star. Dall’altro gli impegni sopracitati di Thomas, che ha spiegato:

“Quando un attore recita in una serie di un canale in chiaro, i contratti standard prevedono che l’attore possa apparire in un’altra serie in un solo episodio all’anno come guest star. A volte però alcuni contratti prevedono la possibilità di realizzare altri progetti che non siano in diretta competizione con il network per cui si lavora. Il punto è: NBC considererebbe Veronica Mars, per esempio su Netflix, non in diretta competizione? Resta ancora da capire. Bisogna trovare un momento in cui siamo entrambi liberi”.

Thomas ha poi continuato:

“Inoltre sto anche sviluppando Lost Boys: se non ci fossero questi fattori, il revival di Veronica Mars sarebbe più vicino. The Good Place, tra l’altro, durerà per tanti anni su NBC, a mio parere. E se Lost Boys verrà ordinato, trovare quel momento in cui siamo entrambi disponibili diverrà molto difficile, ma entrambi vogliamo davvero farlo.”

Fonte: TVLine

telegra_promo_mangaforever_2