Questo articolo potrebbe contenere anticipazioni di eventi non ancora narrati in Italia
La Marvel ultimamente ha proposto diverse immagini promozionali per stuzzicare la fantasia dei lettori sugli arrivi del prossimo autunno.
In particolare gli ultimi giorni sono stati dedicati ai Fantastici Quattro, con un teaser al giorno a voler pubblicizzare gli albi in uscita il prossimo mese di novembre, data importante per la storia del quartetto perché sarà celebrato il cinquantesimo anniversario della serie (che esordì, per l’appunto, nel novembre del 1961).
Tutto é cominciato lo scorso 8 agosto con un’immagine quantomeno criptica: il simbolo dei Fantastici Quattro con i nomi di cinque autori nella parte alta (Hickman, Epting, Di Giandomenico, Yu, Dalrymple) ed in basso la scritta novembre 2011.
Tutto qui.
A quel punto un po’ tutti hanno cominciato a pensare, come logicaconseguenza  , ad un ritorno di Johnny Storm in famiglia (soprattutto perchè nessuno ha mai veramente creduto alla morte della Torcia, visto che a dimostrazione della sua dipartita non era stato mostrato nient’altro che un lembo del suo costume…).
Ma le eventuali supposizioni su un’ennesima resurrezione in casa Marvel sono state in un certo qual modo smentite il giorno successivo col secondo teaser poster che mostrava il quartetto attuale al gran completo, con Spider-Man al posto dello scavezzacollo dei Fantastic Four.
Il ragnetto, per chi non lo sapesse, aveva preso il posto di quest’ultimo dopo la sua (presunta?) morte e cosí in questa nuova immagine possiamo ammirare i quattro con le loro nuove tute bianche, immortalati plasticamente dal nostro Gabriele Dell’Otto.
Della Torcia, nessuna traccia.
Altro giro, altra corsa: l’immagine del giorno successivo, la terza, ci mostra il quartetto al gran completo, ma quello… originale. Quindi, con la Torcia Umana a far bella mostra di se in una splendida immagine realizzata da Quesada.
Di nuovo entusiasmo alle stelle per il ritorno del biondino, ma il tutto, in un certo qual modo, viene spento da alcune dichiarazioni di Quesada stesso che su Twitter definisce la cover come un semplice omaggio celebrativo per il cinquantesimo anniversario del quartetto…
Il giorno dopo, però, la cover di John Romita Jr. ci mostra ancora Johnny insieme a Reed, Ben, Susan e, di nuovo, Spider-Man…
Ma soprattutto viene evidenziato, per la prima volta, il nome della testata ed il numero della stessa atteso per novembre, ovvero Fantastic Four #600.
L’ultimo tassello è stato scoperto: una cover di Steve Epting con la scritta “non è finita” (it’s not over) vicino al nome della testata, FF #12, sempre in uscita a novembre 2011.
L’immagine ci mostra i giovani geni radunati da Reed nella Future Foundation, probabili nuovi protagonisti di FF che continuerà insieme al brillante rilancio di Fantastic Four.
Insomma, tutto torna (e la Marvel dimostra ancora una volta la sua grande abilità comunicativa): a novembre riprenderà dal numero 600 Fantastic Four, che festeggerà cinquant’anni di storie con il probabile ritorno di Johnny Storm, ma non cesserà le pubblicazioni FF, che sarà sugli scaffali sempre a novembre col numero 12 e quasi sicuramente si dedicherà con maggiore attenzione alle vicissitudini dei piccoli geni capeggiati dai figli di Susan e Reed.
La famiglia si allarga.
telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui