Ci siamo, è partito in America il primo evento Marvel del 2017. E ora i mostri sono scatenati!

Monsters Unleashed #1 sarà ufficialmente nelle fumetterie americane a partire dal 18 gennaio, ma siamo già in grado di darvi una sintesi dei pareri che girano in rete su questa prima uscita.

In particolare sia Newsarama che Comicbook.com sembrano concordi sul fatto che la saga è partita col botto, piena di azione da cardiopalma pronta a travolgere tanto i supereroi che si troveranno ad affrontare l’orda di mostri che sta letteralmente piovendo dal cielo, quanto i lettori che vengono catapultati dentro un albo che per buoni tre quarti non lascia respiro dall’azione continua.

I redattori di Newsarama sono però molto critici circa i dialoghi di Cullen Bunn, che paiono piatti e poco naturali e che sembrano essere il vero punto debole di questa prima uscita, nonostante qualche punta isolata di eccezionalità, come il suo modo di tratteggiare Ercole, che pare davvero risaltare.

Come dicevamo, l’azione è il punto forte di Monsters Unleashed #1, dove le matite di Steve McNieves (con chine di Jay Leistein) riescono a immortalare scene di incredibile impatto in cui i mostri sono i veri protagonisti, ritratti in grandi splash-page che a stento li contengono. Il design scelto da McNieves è tutt’altro che monotono e ogni mostro sfoggia una folle e personale anatomia che rende dinamico il proprio aspetto.

Questa stessa dose massiccia di azione sembra però rendere un po’ dubbiosi i tipi di Comicbook.com, che non hanno tutti i torti nell’affermare che se non siete i tipi a cui piacciono eroi che prendono a pugni cose, allora la maggior parte dell’albo non vi offrirà un grande intrattenimento. Ma per fortuna, verso la fine si colgono spiragli di trama con l’ingresso in scena di Elsa Bloodstone e di una profezia circa i mostri che piovo dal cielo che dovrebbe porre le basi per i numeri a venire.

A seguire una galleria con le prime tavole dell’albo.

telegra_promo_mangaforever_2