Il sequel uscirà nel 2018.

Intervistato da Collider, Rhett Reese, sceneggiatore di Deadpool insieme a Paul Wernick, ha parlato dell’eventuale inserimento di qualche X-Men importante nel sequel: “Non metti una Ferrari in Deadpool a meno che non abbia uno scopo preciso. Deadpool è più piccolo, realistico, sporco, con personaggi che non vi sono familiari. Parla di amabili perdenti non di supereroi di serie A.”

“Il cameo occasionale o l’apparizione di un personaggio di serie A potrebbe essere divertente e/o drammatico. Siamo possibilisti ma non vogliamo inserire personaggi solo perché possiamo permettercelo.”

David Leitch, co-regista di John Wick insieme a Chad Stahelski, è stato ingaggiato dalla dalla 20th Century Fox per dirigere Deadpool 2. Ryan Reynolds tornerà nel ruolo di protagonista.

La Fox sta già cercando un regista per il terzo episodio.

Oltre ad avere anni di esperienza come registi di seconda unità, Leitch e Stahelski hanno creato la 87Eleven Action Design, uno studio che si occupa di realizzare coreografie per sequenze di combattimento e di addestrare stuntmen per alcuni dei più grandi blockbuster hollywoodiani. Il sequel di John Wick, che uscirà nel 2017, è stato diretto dal solo Stahelski.

Tim Miller, regista del primo Deadpool, ha lasciato la regia del sequel a causa di divergenze creative con l’attore protagonista Ryan Reynolds. Miller non aveva ancora firmato un accordo per il sequel ma stava sviluppando la sceneggiatura e sarebbe senz’altro tornato dietro la macchina da presa dopo il successo del primo episodio.

Come precedentemente annunciato, in Deadpool 2 comparirà Cable mentre diverse attrici sono in corsa per il ruolo di Domino. Torneranno Colosso e Testata Mutante Negasonica.

telegra_promo_mangaforever_2