La serie tv è prevista nel tardo 2017 su Spike TV.

The Mist, uno dei racconti più noti di Stephen King, è stato adattato nel 2007 per il grande schermo da Frank Darabont (The Walking Dead), ma i fan dell’autore non furono contenti del finale del film, di cui parleremo, perciò occhio agli spoiler!

Il romanzo originale possiede un finale aperto in cui i lettori sono lasciati con uno spiraglio di speranza nei riguardi dei personaggi. La versione del film è molto più cupa: i protagonisti, infatti, muoiono in poco tempo poiché privati della speranza, lasciando il pubblico con l’amaro in bocca.

David, il protagonista, e i sopravvissuti sono seduti in un’auto e sono consapevoli che moriranno di lì a poco per mano delle creature all’esterno. David ha un’idea: con i proiettili rimasti nella sua pistola, uccide il gruppo di sopravvissuti, compreso il figlio, per privarli degli orrori che le terrificanti creature commetterebbero su di loro. Tuttavia, a seguito del tragico atto, non appena decide di scendere dall’abitacolo per farsi uccidere da un mostro, la nebbia svanisce e la minaccia è cessata grazie all’intervento militare.

La nuova serie tv basata sul romanzo è pronta a debuttare su Spike TV quest’anno, con Christian Torpe come produttore esecutivo, che ha rivelato che anche il suo progetto potrebbe seguire le orme del film.

“Personalmente amo il finale del signor Frank Darabont”, ha detto Torpe a TV Guide. “Credo sia stato un colpo di genio; stiamo giocando intorno a quel territorio e sappiamo anche del film del signor King, ovviamente, ma so anche che lo stesso King ha preferito il finale di Darabont e credo che possiamo venire fuori con una nostra idea su un originale e sorprendente finale.”

La serie tv The Mist è prevista nel tardo 2017 su Spike TV.

(via ComicBook.com)

telegra_promo_mangaforever_2