In un’intervista a Cineplex, Ben Affleck compara la sua interpretazione di Batman con quella dei predecessori.

Il nuovo DC Universe ha portato un nuovo attore per Batman: Christian Bale, dopo l’interpretazione nella trilogia di Nolan, ha lasciato spazio a Ben Affleck, accolto tra lo scetticismo e l’entusiasmo data la somiglianza con Bruce Wayne.

Nonostante Batman v Superman sia stato criticato aspramente, l’interpretazione di Affleck, che ha visto un Batman molto più vecchio e “dark” è stata apprezzata dai fan che continuano a riporre fiducia nell’attore. In una recente intervista Affleck, parlando di Justice League, ha comparato la sua interpretazione del personaggio a quella dei predecessori.

“In Justice League vedremo un Batman più ottimista, il tono è sicuramente più allegro” dichiara l’attor a Cineplex “Quello che differenzia il mio Batman dai precedenti è sicuramente l’età. Abbiamo un Batman maturo, esperto, con tanti anni di sacrifici sulle spalle, molto diverso dalle precedenti interpretazioni che lo vedono all’inizio del suo viaggio. In Dawn of Justice era parecchio inc***to con Superman, ma ora si tratta di proteggere la Terra, non di cercare vendetta ed è per questo che noteremo la differenza di tono.”

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2