L’attore e regista apre anche a un ruolo per Sienna Miller, già interprete de La legge della notte.

In occasione dell’uscita nelle sale de La legge della notte (Live by Night), i giornalisti di tutto il mondo non perdono occasione per spillare a Ben Affleck un paio di dettagli sui prossimi DC Films, tra cui Justice League e il tanto chiacchierato The Batman, che ha confermato alcuni giorni fa, tacendo ogni rumor, di esserne al lavoro, chiedendo solo tempo e pazienza ai fan.

In una clip dell’intervista con i tipi di HeyUGuys, Affleck ha usato il termine “rinascita” per indicare i nuovi DC Films in arrivo, facendo dunque riferimento all’attuale rilancio DC Comics dei loro titoli a fumetti, “Rebirth”.

“È stato bello, sono molti i cambiamenti e le novità; c’è questo senso di ‘rinascita’ e c’è anche un grande gruppo di attori, lo sai, Ezra Miller e Jason Momoa, tipi come loro, molto divertenti, e Gal Gadot che è meravigliosa e Henry Cavill… è stato molto divertente”, ha detto.

L’intervistatore ha, poi, suggerito ad Affleck di scegliere Sienna Miller, al suo fianco durante l’intervista, per interpretare Vicki Vale. L’attrice ha ovviamente ammesso che non sa chi sia mentre Affleck ha detto: “È perfetta per tutto, potrebbe fare di tutto, Vicki Vale è un po’ stronzetta, credo sia meglio per… be’, non lo diremo.” Che possa fare riferimento a Selina Kyle alias Catwoman?

I tipi di Cineplex hanno potuto spillare molte più informazioni ad Affleck a proposito del futuro del DC Extended Universe.

Justice League, hai probabilmente visto il teaser uscito al Comic-Con; credo che sia particolarmente rappresentativo su come esprima questo leggero cambio di tono e nello storytelling”, ha detto Affleck mettendo a confronto Justice League e il più cupo e malinconico Batman v Superman: Dawn of Justice.

“È molto più chiaro, i personaggi sono più a loro agio, perciò possono esprimere un buon numero di emozioni; e ci sono molte più persone, quindi più divertimento… sono tutti questi personaggi, uno contro l’altro, e le dinamiche di gruppo offrono infinite possibilità drammaturgiche.”

Per quanto riguarda la sceneggiatura di The Batman: “Ci stiamo ancora lavorando, ci siamo presi del tempo extra qui e lì per renderlo bene su carta prima; ma sta venendo davvero bene e sono entusiasta a riguardo.”

Affleck ha anche spiegato che il suo Batman è diverso da quello di Michael Keaton e Christian Bale e che è un personaggio in continua evoluzione.

“È diverso in termini di tono e, ovviamente, diverso nell’attore”, ha detto Affleck. “Credo che la differenza più profonda sia che interpreto la parte in un’età più anziana rispetto agli altri ed è a proposito di un tizio che ha una lunga vita di esperienza e non uno che ha appena iniziato il suo viaggio per diventare questo tipo.”

“È vecchio e saggio, penso, ed era abbastanza furibondo in Batman v Superman ma ora non sta cercando vendetta in Justice League… ora si tratta di salvare la Terra, quindi il sentimento è diverso.”

Justice League è previsto nelle sale per il 17 novembre. The Batman dovrebbe uscire nel 2018.

(via ComicBookMovie.com)

telegra_promo_mangaforever_2