Il film uscirà nel 2018.

Intervistati da Deadline, Rhett Reese e Paul Wernick, sceneggiatori di Deadpool, hanno parlato del sequel. Reese: “Sarà ancora incentrato sul protagonista. Ci saranno molti personaggi ma sarà ancora un film su Deadpool. Stiamo lavorando sodo. Credo proprio che gireremo quest’anno ed abbiamo varie bozze di sceneggiatura al momento. Sta prendendo diverse svolte ma si sta amalgamando tutto e ne siamo entusiasti. Siamo un po’ nervosi perché sentiamo di dover essere all’altezza del primo film ma, allo stesso tempo, siamo fiduciosi e finché abbiamo ancora tanta passione e non siamo mossi da intenti venali e mercenari, credo che verrà bene.”

Wernick: “E’ un mondo molto ricco e abbiamo sempre pensato di inserire Cable nel sequel. Ci sono state discussioni per inserirlo nel primo film ma sentivamo di dover prima introdurre il mondo di Deadpool e poi inserire questi personaggi nell’episodio successivo.”

Wernick torna a parlare del test footage trapelato online qualche tempo fa che ha poi portato alla realizzazione del film: “Ci siamo sempre chiesti chi lo abbia messo online. Ci sono solo quattro sospettati: io, Rhett, Ryan Reynolds e il regista Tim Miller. Ma ora è venuto fuori un nuovo sospettato e vi diamo uno scoop. E’ Vladimir Putin.”

Deadpool 2 sarà diretto da David Leitch (John Wick) da una sceneggiatura di Rhett Reese e Paul Wernick (Zombieland). Reynolds sarà il produttore insieme a Simon Kinberg e Lauren Shuler Donner.

telegra_promo_mangaforever_2