Carlton Cuse è uno degli uomini più impegnati nel mondo della televisione. Oltre ad essere stato produttore esecutivo di Lost, ha le sue mani in pasta a tantissimi show di successo, come Bates Motel The Strain.

Durante un’intervista per promuovere la seconda stagione di Colony, che l’ha riunito alla star di Lost Josh Holloway, è stato naturale che il discorso andasse a finire su quella strana ed inquietante isola che li fece incontrare tanti anni fa.

Cuse ha dichiarato di non aver alcuno desiderio di rivisitare lo show che ha rivoluzionato il mondo della televisione, ma non ha escluso che qualcuno potrebbe volerlo fare.

“Parlo per Damon [Lindelof] e il sottoscritto: siamo stati davvero felici dell’opportunità che abbiamo avuto, e cioè quella di poter raccontare la nostra storia come l’avevamo progettata, dall’inizio alla fine. Siamo stati il primo show della storia della televisione ad avere un inizio e una fine fin dal primo giorno di produzione, e siamo orgogliosi di aver potuto raccontare quella storia. E, ad oggi, non abbiamo mai parlato di rituffarci nel mondo di Lost.”

Però, c’è un però, e Cuse ha continuato:

“Sono comunque convinto che in futuro, ad un certo punto, qualcuno avrà voglia di tornare nel mondo di Lost. Magari per raccontare la propria storia. Ci sono tantissimi giovani e meravigliosi scrittori là fuori, e forse qualcuno di loro ha amato il nostro show, e forse vorrà ampliarlo in qualche modo. Io sono convinto che andrà così.”

E voi cosa pensate? Vi piacerebbe un seguito di Lost? Oppure no? Fatecelo sapere nei commenti!

telegra_promo_mangaforever_2