Il film è disponibile in tutte le sale italiane.

Pur di mantenere una certa coerenza tra Rogue One e Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza, il regista Gareth Edwards ha chiesto di ricreare due importanti personaggi presenti nel film del 1977 in CGI, in modo da connettere meglio i due film. Uno era Grand Moff Tarkin e l’altra la Principessa Leia.

Tutto questo, sino a poco tempo fa, era tecnicamente impossibile. Ora, però, i tipi di ILM sono riusciti a ricreare digitalmente le sembianze di Peter Cushing e Carrie Fisher in due attori somiglianti: Guy Henry e Ingvild Deila.

Non tutti sono stati soddisfatti dal risultato finale ma ciò non ha impedito al film di dominare il botteghino.

John Knoll, direttore creativo dell’Industrial Light & Magic, ha rivelato al New York Times che c’erano piani alternativi alla Lucasfilm per far apparire Tarkin nel film, tra questi, conversazioni olografiche o trasferire i suoi dialoghi ad altri personaggi.

A chi è spettata, però, l’ultima decisione? Knoll ha rivelato (via io9) che è stato il presidente della Lucasfilm, Kathleen Kennedy, a prenderla, convinta che l’effetto funzionasse con un primo piano a schermo intero per una certa durata.

Rogue One: A Star Wars Story è disponibile in tutte le sale italiane.

(via ComicBook.com)

telegra_promo_mangaforever_2