Blizzard Entertainment sta per far uscire la nuova patch per World of Warcraft, questa è già molto attesa dai fan in quanto introdurrà moltissime succose implementazioni.

Blizzard Entertainment ha pubblicato qualche ora fa un nuovo video dedicato alla patch in arrivo per World of Warcraft. Si tratta di un video che riguarda la Patch 7.1.5, che introdurrà nel gioco moltissime novità decisamente interessanti per tutti i fan del videogame. Questo aggiornamento, espanderà anche i dungeon di Mists of Pandaria, in cui faremo alcuni viaggi nel tempo e ci sarà anche il grande ritorno del Circolo dei Combattenti.

Tra le novità introdotte, come dicevamo, ci saranno dunque, i viaggi nel tempo di Mists of Pandaria, il ritorno del Circolo dei Combattenti, l’aggiunta delle Microfestività, modifiche a molti Oggetti Leggendari, nuova versione dell’arena delle Montagne Spinaguzza e nuovi modi per aumentare la Conoscenza dell’Artefatto dei nostri personaggi secondari.

Ma queste sono solo una parte delle aggiunte, per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo al sito dedicato a World of Warcraft e al video pubblicato dalla Blizzard, dove sono illustrate tutte le novità che verranno introdotte:

Per quanto riguarda le Microfestività, questi sono degli eventi che hanno lo scopo di rendere più vivo e immersivo il mondo di gioco, senza che però che ci si debba sentire obbligati a partecipare per ottenere le ricompense in palio.

Qui di seguito vi riportiamo la lista, in ordine cronologico, delle prime che sono state programmate, a cui però ne verranno aggiunte altre nei prossimi giorni:

  • 21-23 gennaio “Richiamo dello Scarabeo” – Per celebrare il primo suono emesso dal Gong dello Scarabeo, il 23 gennaio 2006, potremo rivivere una parte dell’evento dell’apertura delle Porte di Ahn’qiraj raccogliendo crediti da consegnare. La fazione che riuscirà ad accumularne di più potrà poi vantarsi del risultato e issare la propria bandiera sui cancelli fino al successivo evento del Richiamo dello Scarabeo.
  • 23 febbraio “Schiusa degli Ippogrifi” – Se ci dirigeremo a Feralas potremo assistere alla schiusa annuale delle uova di ippogrifo, e con l’occasione potremmo addirittura farci un nuovo amico.
  • 5 aprile “Marcia dei Girini” – Ogni anno, i Murloc Pinnafredda lasciano che i loro girini scorrazzino liberi nel villaggio. Potremo fare la differenza adottando quello che più ci piace, nutrendolo e proteggendolo dai predatori.
  • 28 aprile “Giornata della Guardia” – Ci metteremo nei panni di una guardia nelle città più importanti con il comando militare, per servire e proteggere la cittadinanza. Bisognerà restare vigili e attenti agli invasori che potranno attaccare da un momento all’altro.
  • 10-12 maggio “Festival delle Mongolfiere” – Molti dei personaggi di Azeroth, alcuni dei quali saranno facilmente riconoscibili dai veterani del gioco, si sono offerti di organizzare dei giri panoramici in mongolfiera su tutto il continente. Ci faranno da ciceroni, e senz’altro ci divertiremo a interagire con gli altri cittadini mentre ci godremo l’incantevole panorama che ci circonderà.
  • 27 maggio “Festival dei Cappaluce” – A Sporeggar, nelle Paludi di Zangar, potremo raccogliere funghi rari e aiutare gli Sporiani a guarire il grande fungo Fongu. Se aiuteremo gli Sporeggar, potremo anche aumentare la nostra reputazione con loro.
  • 6-8 giugno “Mille Barche” – A Millepicchi c’è la più grande festa navale di Azeroth. Sarà questa una piacevole occasione per rilassarci, lontano dai pericoli incombenti della Legione Infuocata.
  • 10-12 agosto “Follia a Un’Goro” – I dinosauri di Un’Goro sono impazziti. Dovremo dare il nostro contributo per placare questa follia e ottenere quindi alcuni benefici evolutivi temporanei.
telegra_promo_mangaforever_2