Non solo lungometraggi e sceneggiature, la Principessa ha scoperto, se pur per brevissimo tempo, il mondo dei videogiochi.

Come tutti sappiamo, martedì all’età di 60 anni, è scomparsa Carrie Fisher, l’iconica attrice, scrittrice e sceneggiatrice famosa per aver interpretato la Principessa Leia nella serie STAR WARS, e ad unirsi al cordoglio di tutto il mondo c’è stato anche Harvey Smith il creative director di Dishonored, videogioco sviluppato da Arkane Studios.

In occasione, il director ha voluto ricordare la Fisher dichiarando su Twitter che quest’ultima aveva avuto un breve ruolo proprio in Dishonored. Anche se si trattava di un cameo, Smith ha onorato la memoria della “Principessa” dicendo che durante il periodo della produzione e registrazione del gioco è stata “gentile, divertente e creativamente influente”.

https://twitter.com/Harvey1966/status/813816280331538433

Il ruolo della Fisher in Dishonored si può definire anche come un Easter Egg dal momento che si è occupata di eseguire una voce trasmessa. Precisamente, la sua voce può essere sentita attraverso gli altoparlanti dell’area di Dunwall Tower, una volta assassinato un ufficiale di propaganda durante la missione “Ritorno alla Torre”.

Ancora una volta noi di MangaForever, cogliamo l’occasione per salutare la Principessa e che possa riposare in pace per sempre.

Fonte: dualshockers.com

 

telegra_promo_mangaforever_2