Una coedizione internazionale di immensa forza a dieci anni dalla tragedia – la più scioccante del nuovo millennio – che ha cambiato per sempre il presente dell’America e del pianeta.

11 settembre 2001: il mondo è fermo davanti ai televisori: sugli schermi l’apocalisse. Lo schianto delle Torri gemelle ha determinato non solo la morte di migliaia di persone, ma anche il crollo di un mito: quello della sicurezza, dell’invincibilità, dell’inattaccabilità del sogno americano. Oggi, dieci anni dopo, il Paese si trova a fare i conti con ciò che è diventato: la crisi economica, l’intolleranza e la xenofobia sono solo alcune delle voragini che una politica instabile e divisa sia sul fronte interno sia su quello internazionale ha contribuito ad aprire.  Dodici settembre, l’America dopo raccoglie i contributi di alcuni tra gli esponenti più importanti della cultura mondiale e dell’arte a fumetti – artisti del calibro di Art Spiegelman, Lorenzo Mattotti, Joe Sacco, Bilal, Muñoz e Sampayo – sull’attuale situazione di un Paese che condiziona le sorti di tutta l’umanità.

AA. VV.
Dodici settembre, l’America dopo
Lizard
brossura con alette
18,4 x 26 cm
pp. 208 a col.
€ 22.50
Agosto 2011


telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui