Grant Morrison parla de “La Spada Selvaggia di Gesù Cristo”

1
Preparatevi a incontrare il Signore: Gesù Cristo arriva nei fumetti, e a portarcelo sarà niente meno che Grant Morrison.

In una recente intervista con Vulture, Morrison ha parlato della sua nuova, folle e controversa storia con protagonista Gesù. Pare che l’idea sia nata mentre stava lavorando a Le Nuove Avventure di Hitler. “Mentre facevo ricerche per quella storia mi sono imbattuto in un progetto nazista chiamato Positive Christianity, nel quale i nazisti parlavano di Cristo come di un bellissimo ariano, e non come un povero ebreo. L’idea è che i nazisti, durante la Seconda Guerra Mondiale, abbiano cercato di reinventare la cristianità, e reinventare la figura di Cristo, addirittura. Volevano allontanarlo dal personaggio dei Vangeli tutto gentilezza e amore che conosciamo tutti, e trasformarlo in un nordico e brutale messia violento.”

Morrison nel corso degli anni ha modificato la sua idea di base per adattarla al clima politico attuale: “Viviamo in tempi nei quali perfino le storie più pacifiste e positive possono essere perverse e capaci di trasformarsi in catalizzatori per violenza e follia. Specialmente ora che viviamo in un mondo nel quale abbiamo visto che le bugie  e le falsità possono essere facilmente dimenticate, un mondo nel quale la cultura delle celebrità è più importante della verità. Le persone sono contente quando una qualunque storia viene trasformata in qualcosa di completamente diverso, e la cosa spaventosa è che trasformare una storia in qualcosa di completamente diverso era quello che volevano fare i nazisti con i Vangeli.”

Savage Sword of Jesus Christ uscirà negli USA il 28 dicembre, in pieno clima natalizio: questo si che è marketing, vero?

Qui sotto trovate la prima copertina variant.

Savage-Sword-of-Jesus-Christ-page

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. “…viviamo in un mondo nel quale abbiamo visto che le bugie e le falsità possono essere facilmente dimenticate, un mondo nel quale la cultura delle celebrità è più importante della verità”.
    Se si riferisce agli endorsement del vippume USA a favore di Obama e della Clinton al fine di far passare per santi quei guerrafondai, allora complimenti per il coraggio: ci si attira più odio per questo che per la blasfemia XD

COMMENTA IL POST