Astorina, uscite Diabolik dicembre 2016

0
Tre, come di consueto, le uscite della casa editrice milanese nell’ultimo mese dell’anno.

Le uscite diabolike di dicembre si aprono il primo giorno del mese con “La chiave del mistero”, albo inedito nel quale sarà il solo Ginko a tenere banco: un’indagine di omicidio lo terrà infatti impegnato per tutto il volume. Per una volta, sembra proprio che Diabolik non c’entri e che tutto ruoti attorno al boss malavitoso Salvo Madden, un tipaccio molto pericoloso e altrettanto potente. Al soggetto il trio Gomboli, Pasini e Iudica, mentre Roberto Altariva firma la sceneggiatura. Le matite sono di Paolo Zaniboni (al suo esordio con Astorina come matitista) e le chine di Montorio e Merati. L’albo, il numero 12 dell’anno LV, conta 120 pagine.

Il 10 dicembre sarà poi la volta di Diabolik R, che restituisce al grande pubblico l’albo numero 666 della serie ufficiale, uscito per la prima volta nell’agosto del 2002 (anno XLI di pubblicazione). “Un piccolo imprevisto” racconta di come nessuno può arrivare inatteso nei rifugi di Diabolik e sperare in un’affettuosa accoglienza. Ma per ogni regola ci sono delle eccezioni, e questa volta l’ospite imprevisto sembra troppo piccolo, debole e indifeso per rappresentare un pericolo. Invece…

L’albo ha soggetto di Faraci e Gomboli e nasce da un’idea di Coluccia sceneggiata da Martinelli con disegni di Zaniboni e Merati e copertina degli Zaniboni.

Il venti del mese, infine, appuntamento don Diabolik Swiisss numero 271, che restituisce ai lettori una storia dell’anno XIII di pubblicazione (1974), “Scommessa fatale”. Comincia tutto per gioco. Poi però il gioco si trasforma in una drammatica e folle girandola in cui ogni cosa si capovolge: chi perde vince e chi vince perde. L’albo ha testi delle sorelle Giussani e disegni di Zaniboni e Micheloni.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui