Giapponese arrestato per furto di carte collezionabili di Dragon Ball

0
Si cresce e si diventa adulti, ma per certa gente si tratta di una crescita soltanto fisica, e non anche mentale: alcuni rimangono davvero dei bambini e non riescono ad avere una visione matura su cosa è giusto e cosa no.

Questo è il caso del giapponese Hirokazu Honma, un operaio edile di 37 anni arrestato il 9 giugno nella prefettura di Chiba con l’accusa di furto con scasso.

Quale potrebbe essere il risultato di questa bravata? Soldi, direte. No. Gioielli, allora. Affatto. La notizia ha dell’incredibile: un mazzo di carte collezionabili di Dragon Ball, recuperate, secondo la polizia locale, in seguito all’irruzione in casa di un pescatore; si trattava addirittura di circa trecento carte utilizzabili con il gioco arcade Dragon Ball Heroes.

Il prezzo di vendita al dettaglio per un mazzo di carte sarebbe di circa 16.000 yen (145 dollari), ma il loro valore reale era probabilmente ancora più alto, dal momento che le carte vengono distribuite in maniera casuale e carte rare possono far incassare 10.000 yen ciascuno.

Se non volete che qualcuno vi entri in casa per entrare in possesso delle vostre preziose carte da gioco, badate di nasconderle per bene quando siete fuori.

Fonte: http://en.rocketnews24.com

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui