Doctor Strange sta avendo enorme successo al box office ma, in tempo di riprese, l’attore aveva messo in preventivo un eventuale fallimento proponendo una “suggestiva” ipotesi.

Doctor Strange sta andando oltre le più rosee aspettative: in Italia, dopo il primo week end d’apertura, è in testa alle classifiche d’incassi e su Rotten Tomatoes ha già il 92 % di recensione positive. Sebbene ora venga etichettato come uno dei migliori film Marvel, al tempo delle riprese c’è chi, restando umile, aveva messo in preventivo anche un eventuale fallimento.

Stiamo parlando di Benedict Cumberbatch, attore protagonista del film che, durante le riprese a New York, è entrato in una fumetteria vestito con gli abiti di scena dichiarando: “L’ultimo giorno di riprese sono andato in una fumetteria di New York e, sebbene non abbia comprato tutti i fumetti, ho dato una mano al negoziante e gli ho detto ‘Senti, se il film non funziona, vengo a sistemare gli scaffali con te!”.

 

Stando agli ultimi numeri, a quanto pare Cumberbatch entrerà in quella fumetteria solo da cliente!

Il film è in tutte le sale italiane dal 26 ottobre.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui