Tarantino conferma: “Altri due film e mi ritiro”

0
Dopo le dichiarazioni di qualche mese fa, il regista torna a parlare del suo futuro.

Durante una conferenza tenutasi in questi giorni all’interno del San Diego Convention Center, Quentin Tarantino ha confermato di voler abbandonare la sua carriera nel mondo del cinema dopo il decimo lungometraggio.

“Spero che, quando concluderò la mia corsa, sarò considerato uno dei più grandi cineasti mai esistiti. Anzi, uno dei più grandi artisti di sempre, non solo un cineasta.”

Queste le parole che Tarantino ha rivolto al pubblico di San Diego.

Tutt’ora a quota otto, se il regista dovesse realmente finire col rispettare quanto dichiarato, allora il countdown volge quasi al termine: mancherebbero soltanto altri due film per chiudere il cerchio di una carriera come poche altre nella storia del cinema.

Stando allo stesso Tarantino, il prossimo film potrebbe essere “un gangster movie alla Bonnie e Clyde ambientato negli Stati Uniti degli anni ’30”, ma per ora non c’è niente di ufficiale e anzi il regista è celebre per i suoi repentini cambi di idee.

Quel che è certo è che l’uscita del suo nono film dovrebbe essere rimandata fino alla realizzazione di un altro progetto sul quale Tarantino sta lavorando già da qualche anno, e che vorrebbe terminare prima di iniziare a girare un nuovo lungometraggio: si tratta di un non meglio specificato “qualcosa” sul cinema degli anni ’70 (particolarmente apprezzato e approfondito dal Tarantino studioso di cinema) e che potrebbe diventare, parola di Quentin, “un libro, un documentario o un podcast in cinque parti.”

Non resta che aspettare, dunque.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui