Il leggendario fumettista, autore de Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, è intervenuto alla kermesse toscana.

Intervistato da Variety al Lucca Comics & Games 2016, Frank Miller ha spiegato come realizzerebbe un film su Batman: “Il mio sogno sarebbe di farlo più in piccolo. Lasciar stare i giocattoli e concentrarsi sulla missione e dare molto più spazio alla città. Perché lui ha una relazione sentimentale con la città che sta proteggendo. A differenza di Superman, la sua connessione con il crimine è molto intima da quando i suoi genitori sono stati uccisi. Sconfigge i criminali a mani nude. Sarebbe un approccio differente. Ma non sarà mai realizzato in questo modo perché non sarebbe possibile produrre dei giocattoli.”

Darren Aronofsky, regista di The Wrestler e Il Cigno Nero, aveva lavorato ad una trasposizione di Batman: Anno Uno prima di Batman Begins: “Quella sceneggiatura era basata sul mio fumetto ed era molto più realistico. Raccontava del periodo trascorso per diventare Batman, di quando ha iniziato a combattere il crimine e degli errori che ha commesso prima di imboccare la strada giusta. Era una storia delle origini di 90 minuti.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui