Durante gli avvenimenti di Civil War la testata di Captain America: Steve Rogers mostra come Steve Rogers si stia muovendo tra le spaccature di questa guerra per portare avanti i suoi propositi personali. Nick Spencer lo sceneggiatore della serie nel sesto numero porta Steve a confrontarsi con Tony Stark.

In questa seconda Guerra Civile tra super-eroi una delle scelte che inizialmente è sembrata fuori contesto è quella che vede Tony Stark come colui che che difende i diritti civili, l’eroe che difende l’etica e la libertà.

Tony Stark, Iron Man è colui che durante la precedente Civil War voleva registrare ogni super del pianeta, il futurista che in segreto ha sempre agito a suo giudizio per il bene dell’umanità e per impedire che certi avvenimenti accadessero, come le incursioni precedenti a Secret Wars o la fondazione degli Illuminati. Sembra dunque fuori luogo che sia proprio Tony ad andare contro la possibilità di prevenire che i crimini accadano.

Non solo i lettori, anche Steve Rogers amico di Tony Stark e suo avversario nella precedente Guerra Civile si chiede ciò nell’ultimo numero della sua testata collocato temporalmente dopo la fuga avvenuta in Civil War #6 che vi abbiamo mostrato qui e qui.

Rogers afferma che Tony non sembra sé stesso e gli chiede il perché abbia scelto questo lato della scacchiera in questa guerra. Non era un grande difensore della libertà quando stava cercando di far passare la legge per l’atto di registrazione durante la prima Guerra Civile e nemmeno sembrava aver bisogno di far sapere a tutti quello che stava facendo quando insieme agli Illuminati ha preso decisioni per quanto riguardava le Incursioni di altri mondi.

1 Captain America worried

Steve è convinto del lato che lui stesso a scelto di difendere in questa battaglia ma non è persuaso da quello per cui Tony ha scelto di combattere.

Tony cerca di concentrare l’attenzione del Capitano sul fatto che forse dovrebbe considerate che sta cercando di espiare, di imparare dai suoi errori passati.

2 Captain America worried

Steve però non sembra convinto, Tony dunque ammette che ovviamente la morte di Rhodey ha avuto un ruolo fondamentale nella sua scelta. Queste giustificazioni non bastano a Cap per comprendere la scelta di Tony in quanto Thanos e non Carol o Ulisse hanno ucciso War Machine.

3 Captain America worried

Cap è convinto che se Tony avesse inventato una macchina capace di compire le stesse cose che fa Ulisse l’avrebbe usata senza problemi.

4 Captain America worried

Cap: Puoi considerare che c’è una possibilità che tu possa aver ragione su tutto ciò ma per le ragioni sbagliate?

Tony: E perché questo dovrebbe avere importanza?

Cap: Perché non mi piace quello che penso di vedere. Quando è stata l’ultima volta che hai bevuto?

Steve lancia una pesante accusa su Tony riducendo tutte le sue azioni degli ultimi mesi ad un possibile ritorno al demone nella bottiglia. Questo porta Iron Man a fuggire dalla conversazione, rimandandola.

Come dicevamo anche in questo articolo, la seconda Civil War sebbene differente dalla prima sta portando avanti una lotta di ideali difficile da sciogliere, uno scontro tra fratelli anche di quelli che sembrano combattere dalla stessa parte, come Cap si è scontrato con Tony così Pantera Nera con Carol.

In realtà i lettori di Captain America Steve Rogers, come vi abbiamo spiegato qui, sanno bene che Steve ha un piano per questa Guerra Civile anche ora che sembra che il suo destino sia segnato.

4.1Captain America worried

Questo sesto numero della saga di Nick Spencer ci mostra come Steve stia cercando di destabilizzare anche Tony Stark, anche il suo amico e fratello in questa guerra pur di perpetuare il suo fine.

5 Captain America worried

Attendiamo Captain America: Steve Rogers #7 e Civil War #7 per vedere come Cap porterà aventi il suo piano.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui