È uscito negli States il libro da colorare per adulti dall’autore di Fight Club.

La prima regola del Club dei Coloristi è non parlare del Club dei Coloristi.

La seconda regola del Club dei Coloristi è non colorare fuori dei bordi.*

*… a meno che tu non lo voglia :)

Con queste premesse parte lo spot con cui Chuck Palahniuk regala al pubblico un’altra prova della sua eccentrica creatività, pubblicando con la Dark Horse un coloring book ispirato al rock anni ’80 dal titolo di Bait: Off Color Stories For You To Color. Il volume, in formato hardcover oversize, contiene 8 storie e illustrazioni di artisti quali Lee Bermejo, Duncan Fegredo e David Mack (già copertinista di Fight Club 2 su testi dello stesso Palahniuk) per un totale di 150 pagine.

Stando a quanto dichiarato dall’autore ai microfoni di Comicbook.com, la scelta di questo particolare formato – il libro illustrato da colorare – fa parte della sua continua ricerca di nuove forme sperimentali di narrazione. Per Palahniuk ogni storia deve essere unica sotto molteplici punti di vista: nella trama, nel linguaggio, persino nel formato; da cui l’uso di elementi quali le regole in Fight Club o la numerazione a rovescio delle pagine in Survivor, espedienti per far sì che qualcosa persista sempre nella mente dei lettori.

Citando le parole di Palahniuk durante l’intervista, a proposito della volontà di non pubblicare anche una versione già colorata del libro:

La fiction è il test di Rorschach col quale vuoi che i lettori trovino il loro personale significato della storia, basandolo sulla propria esperienza. Colorare diventa un’estensione di quella particolare forma di partecipazione alla storia. Una versione ufficiale e già colorata del libro imporrebbe un modo “corretto” di completare il libro e precluderebbe una più profonda partecipazione [del lettore N.d.R.].

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui