Il produttore esecutivo di Jessica Jones, Melissa Rosenberg, ha rivelato che l’intera produzione della seconda stagione sarà affidata a sole donne.

In un periodo dove risultano ancora presenti discriminazioni sessuali a Hollywood e negli ambienti connessi, sempre più personaggi femminili, nel mondo dei fumetti, stanno rubando la scena sia sul grande schermo che nelle serie tv, così come molte donne che lavorano alla produzione di film o show degli stessi.

Jessica Jones, serie tv realizzata in collaborazione tra Marvel e Netflix, ha fatto scuola in tutti e due i casi: tralasciando la centralità del personaggio protagonista della storia, dietro le quinte oltre il doppio della media generale (solo il 18% degli show, tra film e serie tv, hanno un regista donna) della produzione era di sesso femminile.

Visti gli ottimi risultati, con la seconda stagione dello show si è deciso di passare ad una produzione interamente femminile: ad annunciarlo è il produttore esecutivo Melissa Rosenberg su Twitter.

La direzione di tutti e tredici gli episodi di Jessica Jones 2 affidata a sole donne, allineata al film di Patty Jenkins su Wonder Woman, potrebbe far diventare il 2017 un anno importante per il superamento di discriminazioni sessuali che, in una società evoluta come la nostra, dovrebbero ormai essere solamente un ricordo.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui