Tra le varie cose si parla della retrocompatibilità e del futuro di 3DS e WiiU

In seguito all’annuncio ufficiale di “Nintendo Switch” da parte di Nintendo, quest’ultima è stata intervistata sulla rivista Famitsu.

Nell’intervista vengono fornite alcune interessanti informazioni non soltanto sulla nuova console, ma anche sul destino delle altre console Nintendo attualmente sul mercato. Vediamo assieme cosa è stato rivelato in questa sede.

Innanzitutto è stato chiesto se su “Nintendo Switch” sia possibile utilizzare i giochi 3DS e Wii U.

La risposta è no, e per ovvi motivi. I giochi Wii U girano su disco, mentre è stato confermato che Nintendo Switch possiederà soltanto una porta per inserire delle cartucce di gioco.

Ma nemmeno le cartucce 3ds possono essere lette dalla console. Nell’intervista si è però soltanto negata la possibilità di retrocompatibilità per le versioni fisiche dei giochi delle precedenti console. Nulla si è detto sulle versioni digitali dei suddetti.

Per quanto riguarda la compatibilità con i giochi Android, Nintendo non si è voluta pronunciare a riguardo.

Si è poi parlato della batteria della console. Nintendo non si è sprecata molto, e ha affermato soltanto che la batteria di Nintendo Switch è stata fabbricata in modo da permettere al giocatore di giocare quanto più possibile anche in luoghi privi di fonti elettriche.

Per quanto riguarda invece i contenuti della scatola della console, Nintendo conferma la presenza dello schermo portatile, di due Joy-Con, ma non si è ben capito se la dock station che permette di collegare la parte portatile della console alla tv sia inclusa.

In ogni caso Nintendo non ha voluto fornite molte informazione sulla sua nuova console, evitando domande scomode con un “è ancora troppo presto per parlarne”.

Una cosa però è stata confermata. Il video di presentazione che mi abbiamo mostrato in questa news sarà l’unico stralcio di informazione che avremo sulla console, almeno per quanto riguarda l’anno corrente.

Ulteriori informazioni sulla console, ha affermato Nintendo, quali durata della batteria, prezzo ecc. verranno fornite nel 2017.

Per quanto riguarda invece i possessori di 3DS, Nintendo ha voluto rassicurarli. La grande N è consapevole dell’enorme base installata della console (60 milioni di unità vendute in tutto il mondo) e pertanto quest’ultima verrà ancora supportata.

Per quanto riguarda Wii U invece, ci sono brutte notizie. Il supporto alla console ormai è agli sgoccioli, e anche i negozi specializzati verranno riforniti di poche copie della console. Nintendo quindi avvisa che piano piano Wii U inizierà a sparire dal mercato.

Per il momento è tutto. Vi terremo informati su ulteriori notizie.

Fonte: Neogaf

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui