Volete vivere un’esperienza “aliena” sul nostro pianeta? Recatevi nella Prefettura di Okayama in Giappone, ed avrete la possibilità di ammirare uno spettacolo della natura unico.

Si chiamano umi-hotaru, e sono delle piccole lucciole marine, che quando si illuminano irradiano il mare e gli scogli di luminescenti sfere blu.

In realtà non sono delle vere e proprie lucciole, ma degli Ostracoda: dei crostacei che presentano degli organi in grado di produrre chimicamente della luce.

A differenza della loro controparte terrestre, altrettanto famosa in Giappone (siamo sicuri che avrete sentito parlare degli hotaru, lucciole che si mostrano dopo la stagione delle piogge), questi piccoli esseri producono dal loro corpo una luce di colore bluastro.

Di giorno hanno l’aspetto del semplice plancton, ma di notte sprigionano tutta la loro bioluminescenza, creando dei veri e propri spettacoli di luce. Un bagliore talmente forte, che durante la seconda Guerra mondiale gli umi-hotaru erano utilizzati dai giapponesi per consultare le mappe durante gli orari notturni.

Le lucciole di mare sono comuni in diverse zone del pianeta. In Giappone si possono trovare nel tratto di costa che va da Kyushu a Awajishima, ed in generale nelle spiagge che affacciano sul Mare interno di Seto.

Guardate di seguito che spettacolo sono in grado di creare, e diteci se non sembrano foto arrivate direttamente da Pandora.

Fonte: Japan Times

Fonte foto: Japan Times ad opera di TREVOR WILLIAMS, TIM CLEMINSON, JONATHAN GALIONE; Nautiljon.com

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui